Ultim'ora

Pietramelara / Piedimonte Matese – Sanità in periodo di emergenza Covid-19, convocato tavolo tecnico: da lunedì nuovi tamponi a risposta rapida

Tempo di lettura stimato: 2 minuti

Pietramelara / Piedimonte Matese – Nella giornata di ieri, nella sede del Comune di Pietramelara, convocata dal Sindaco Pasquale Di Fruscio, si è tenuta un tavolo tecnico, in forma ristretta e contingentata, sul tema “sanità nell’Alto Casertano in periodo di emergenza Covid” con la partecipazione del presidente del consiglio regionale on. Gennaro Oliviero. Era presente una rappresentanza del comitato art. 32 pro ospedale di Piedimonte Matese e vari operatori sanitari.
L’incontro ha consentito di fare il punto sulla attuale situazione delle aree interne dovuta all’emergenza Coronavirus che ha messo in evidenza luci ed ombre del Servizio Sanitario: criticità e punti di forza che erano presenti ben prima dello scoppio della pandemia che il Covid-19 ha messo prepotentemente in rilievo.
Le tante difficoltà che il sistema sanitario stava già affrontando sono oggi aggravate dall’aumento dei casi di positività al Covid, e sono tali da rendere già molto difficile le attività di tracciamento, cui è connesso il rischio che le terapie intensive non riescano a reggere alle troppe richieste. Una piaga ulteriore è quella della carenza di medici e infermieri che si verifica con vari bandi di concorso andati deserti per carenze di domande.
A fronte di un quadro analizzato nei particolari diverse ed articolate sono state le proposte avanzate per potenziare le risposte sanitarie delle strutture ospedaliere dell’alto casertano e in particolare dell’ospedale di Piedimonte Matese. Con il contributo qualificato dell’onorevole Gennaro Oliviero le maggiori problematiche sono state focalizzate e il Presidente ha già assicurato un suo impegno diretto in Regione. A partire dal prossimo lunedì saranno disponibili nelle strutture ospedaliere dei nuovi tamponi a risposta rapida per favorire un controllo più efficace dell’epidemia in atto. Ha inoltre garantito il suo diretto intervento presso l’ASL per integrare e potenziare di mezzi meccanici e personale alcuni settori dei reparti dell’ospedale di Piedimonte Matese. La comunità degli operatori sanitari, le associazioni di tutela e il fronte politico sono concordi sulla esigenza di dovere ancora di più sensibilizzare tutti all’uso di misure di distanziamento per contribuire a rafforzare la sorveglianza epidemiologica, la domiciliarità delle cure e la integrazione ospedale-territorio, che richiede un maggiore impiego dei medici di base, figure essenziali dell’assistenza territoriale.

 

Guarda anche

Caserta – UBI Banca acquisita da Intesa San Paolo, sottoscritto l’accordo sindacale per l’integrazione dei dipendenti

Tempo di lettura stimato: 2 minuti Caserta – Nella notte del 14 aprile dopo un confronto lungo e serrato che ha …

un commento

  1. Che bello vedere un Sindaco che in piena emergenza organizza tavoli di lavoro con le massime autorità regionali e della sanità per fare qualcosa per i cittadini. Complimenti e buon lavoro

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Protezione anti-spam Scrivi il risultato dell'operazione: Tempo scaduto! Ricarica

Noi siamo Paesenews Giornale online magazine di terra di lavoro Siamo presenti su Facebook: la sede della nostra redazione si trova Vairano Scalo, Italia Il sito web e' curato da Staffiero Alessandro.