Ultim'ora

Sessa Aurunca – Deposito giudiziario abusivo e pericoloso per l’ambiente: scatta il sequestro della Forestale: imprenditore denunciato

Sessa Aurunca –  I Carabinieri del corpo Forestale della stazione di Roccamonfina, hanno apposto i sigilli a un deposito giudiziario dove si custodiscono anche veicoli sottoposti a sequestro giudiziario. Circa mille autovetture, più di cinquecento motorini ed altri tipologie di mezzi con annessi uffici del deposito sono stati sequestrati dopo un’accurata ispezione effettuata unitamente a funzionari dell’Arpac di Caserta. Il deposito insiste su un’area di circa un ettaro e mezzo e si trova al Km 0.600 della statale Domiziana, nella zona industriale di Sessa.  E’ scattata la denuncia penale per il titolare – Pasquale A. imprenditore di Sessa Aurunca –   in quanto è stato verificato che il deposito era privo di ogni tipo di autorizzazione. Nell’ambito dei servizi pianificati dai Carabinieri Forestali è stato constatato che le auto erano appoggiate direttamente sul suolo dell’area adibita alla custodia dei veicoli sequestrati e numerose carcasse di auto esposte direttamente all’azione delle precipitazioni atmosferiche causando probabilmente anche l’inquinamento del terreno, non essendoci nessun trattamento di protezione del suolo e depurativo. Non sarebbero stati rispettati i criteri minimi di protezione ambientale. Il sequestro è stato convalidato dal gip del Tribunale di Santa Maria Capua Vetere.

Guarda anche

MONDRAGONE – Si nascondeva nella soffitta della madre, arrestato latitante

Mondragone – Casa di mamma è sempre il rifugio più sicuro dove ogni uomo può …