Ultim'ora
FOTO DI REPERTORIO

Pignataro Maggiore – Picchia e sequestra la fidanzata, operaio torna libero

Pignataro Maggiore –  E’ tornato libero il 30enne operaio che qualche settimana fa venne arrestato per aver maltrattato e sequestrato (nella sua stessa abitazione) la fidanzata. La scarcerazione è stata decisa dai giudici del riesame di Napoli ai quali il difensore dell’indagato – l’avvocato Raffaele Russo – aveva fatto appello. I giudici hanno imposto a Bovenzi il divieto di avvicinarsi alla donna.
Andrea Bovenzi, 30enne di Pignataro Maggiore, è accusato di aver picchiato e sequestrato la sua compagna, una 24enne immigrata Russa.  Bovenzi  ha sempre respinto ogni accusa spiegando che non ha né picchiato, né sequestrato la donna. Ci sarebbe stata, secondo l’indagato, solo una discussione. Lui, subito dopo, sarebbe andato via lasciando la donna nella sua casa.

Pignataro Maggiore – Lei beve troppo, lui la picchia e la “sequestra” in casa: arrestato

Pignataro Maggiore – Amore malato, picchia e sequestra la compagna: salvata dai carabinieri

Guarda anche

GRAZZANISE – Scompare improvvisamente, trovato cadavere nel Volturno

GRAZZANISE – Da ieri non si avevano più notizie di lui, così sono scattate le …