Ultim'ora

Caserta – Aggredisce la sua ex compagna, medico condannato per lesioni

Caserta – Antonio Natale, dirigente medico del reparto di pediatria dell’Ospedale Sant’Anna e San Sebastiano di Caserta, è stato condannato per lesioni e assolto per tentata violenza sessuale. I fatti risalgono all’aprile del 2013, quando il medico aggredì la sua ex compagna, la musicista casertana Anna Garante, sferrandole due colpi all’orecchio, danneggiandole in maniera grave il timpano. Un danno non solo fisico, ma anche psicologico, in quanto l’udito è fondamentale per un musicista. In seguito all’aggressione, la donna si recò da sola in ospedale, dove fu medicata. Dopo circa un mese dall’accaduto, l’artista decise di denunciare il medico. Natale inoltre, dopo l’evento, ha continuato a mandare dei messaggi a Garante, confessando in tal modo l’accaduto. Tramite gli sms, la Corte ha potuto constatare l’aggressione, ma non ha rivelato alcun riferimento per quanto riguarda la tentata violenza sessuale. Il medico, dunque, rimedia 9 mesi per lesioni, una pena inferiore a quella espressa dal Pubblico Ministero, che aveva chiesto un anno ed è stato assolto per il capo di imputazione più grave, ovvero la tentata violenza sessuale.

Guarda anche

PIETRAMELARA – Ex funzionaria di banca stroncata durante il sonno. La città piange Rosa

Pietramelara – Durante la notte scorsa un nuovo lutto ha colpito la comunità di Pietramelara. …