Ultim'ora

Vairano Patenora – Follia in municipio, sindaco e impiegato picchiati da un cittadino “imbufalito”. Bottiglie e calci anche ai carabinieri

Vairano Patenora  – E’ stato un pomeriggio di follia quello vissuto  nella casa comunale di Vairano Patenora. Un uomo, già noto per aver incendiato, qualche anno fa, le tavole del Puc – è piombato in municipio per protestare contro l’emissione, a suo carico, di una cartella delle tasse per alcuni arretrati. Riccardo Vallante ha iniziato a urlare e a scaraventare giù dal balcone del primo piano tutti i computer dell’ufficio tributi e ragioneria. Quando un impiegato ha tentato di fermarlo è stato colpito violentemente al volto con un pugno. Sul posto è arrivato anche il sindaco del paese, Bartolomeo Cantelmo, che si trovava al secondo piano impegnato in una riunione tecnica. Appena Riccardo ha visto la fascia tricolore si è avventata contro di lui colpendolo con un calcio alla gamba. Successivamente l’aggressore ha puntato il dirigente Gaetano Di  Nocera con l’intenzione di aggredirlo. Per fortuna altri impiegati sono riusciti a bloccare Riccardo., L’uomo, un 50enne del posto, si è allontanato rapidamente dalla casa del popolo.  Una fuga durata pochi minuti prima che i carabinieri della locale stazione riuscivano a individuarlo poco dopo nei pressi della scuola elementare. Riccardo ha aggredito anche i militari lanciando contro di loro delle bottiglie vuote. I carabinieri lo hanno bloccato e condotto in caserma. La sua posizione è al vaglio degli inquirenti.

Guarda anche

Caiazzo – Il Sindaco “consegna” il Parco Giochi e percorso Fitness ai cittadini

Caiazzo – “Parco Giochi e percorso Fitness“, una desiderio che si realizza. I Sindaci e …

un commento

  1. un vero genio