Ultim'ora

TEANO – Puc, Corbisiero punge la maggioranza: “figura professionale ancora non individuata, è gravissimo”

TEANO – Puc, parla il consigliere Corbisiero:

“Prima di parlare del Puc devo congratularmi con la giunta comunale che , dopo i pungoli da me esternati sui giornali , è stata approvata la delibera riguardante  la sede dei veterinari , anche se finora gli atti non sono stati ancora pubblicati (pare che necessitino di ulteriore rilettura ).   Segnale  che non esiste incompatibilità  quando ci si confronta sui problemi  che riguardano la cittadinanza . Detto questo , parliamo del PUC .

Forti perplessità suscita la lentezza con cui  questa disinvolta , giovane ed inesperta amministrazione sta gestendo la   questione PUC  ( non me ne vogliate perché è una constatazione dei fatti e non è offesa ) .

A che punto è realmente  l’iter del PUC  ?

Partiamo dal fatto che già a dicembre 2017  la giunta Di Benedetto impartisce le disposizioni per la costituzione dell’ufficio di piano per la redazione del PUC  .  A giugno si è insediato la nuova amministrazione , senza prendere fino a dicembre 2018 , alcun atto pubblico ad hoc.

Fin dal primo consiglio comunale  , sia personalmente con i capigruppo sia  la  Pentella nella  commissione all’urbanistica , abbiamo sollecitato il consigliere delegato , Landolfi , ad attivarsi , ed a sollecitare gli uffici , perché il termine di scadenza per l’approvazione del preliminare di Puc  era  al 31 dicembre 2018 . Ciononostante la minoranza ,Teano identità e sviluppo , in assenza di un chiaro deliberato di giunta o altro atto pubblico , ha richiesto , ad inizio novembre 2018 , la convocazione di un consiglio comunale ad hoc.

Finalmente  il 3 dicembre 2018  il consiglio comunale  si è riunito e qui è successo :

  • che il sindaco dopo poche parole , si allontana dall’aula senza farne ritorno e stiamo parlando di PUC!
  • la consigliera Pentella illustra l’argomento , ricorda le sollecitazioni , ci dà notizia di un quasi sicuro slittamento di approvazione del preliminare al 30 marzo 2019 ; una vera e propria manna per Teano !
  • che invece il consigliere delegato , Landolfi , candidamente si augura la venuta del commissario , perché secondo lui è la soluzione migliore ; dimenticando le esperienze negative precedenti , le lungaggini e le nuove spese da sostenere dalla collettività ;
  • da sottolineare che in tutta questa discussione importante e fondamentale per la comunità teanese , il consigliere Landolfi non è stato supportato dal Sindaco ( assente ), dal vicesindaco presente , o da qualsiasi altro componente della giunta comunale , tutti presenti ; anzi a leggere gli atti del consiglio si nota un via vai dei consiglieri di maggioranza dai loro posti a fuori l’aula consiliare , come se la problematica non interessasse la maggioranza . E questo è grave !
  • ciononostante  il consiglio comunale si pronuncia a favore del PUC;
  • per fortuna , a gennaio si ha la certezza  che l’approvazione del preliminare  PUC  è prorogata al 31 marzo 2019.
  • Siamo tutti soddisfatti ! si proseguono le procedure !  si pubblicano pure gli atti per le osservazioni di rito!
  • EPPURE MANCA…….di chi……. firma il progetto .
  • la figura professionale non è stata ancora individuata ! ed è gravissimo !
  • Quale risposta darà il sindaco o il consigliere Landolfi   ? quale manovra  nasconde  ? è una furbata ? incapacità? ignoranza? sarà colpa dei funzionari ?  Mi auguro che i giovani inesperti amministratori dimostrino , anche in questa vicenda , “capacità ed attributi”! ( ndr D’Andrea)
    Noi , come minoranza , stiamo svolgendo con attenzione il nostro compito , tra i quali il fondamentale è aggiornare la comunità teanese e soprattutto i cittadini teanesi che , con i loro 3541 voti , hanno voluto questa amministrazione. Questi cittadini , pur avendo delegato , hanno il compito di sorvegliare e di pungolare i loro pupilli, affinché facciano bene  il compito loro affidato . E’ fondamentale che  i componenti della giunta   si guadagnino onestamente  quello stipendio , non insignificante , che tutti i cittadini versano nelle loro tasche . Adesso tocca alla associazioni ( in particolare la consulta dei tecnici , se esiste ancora ) ed ai portatori di interesse , studiare le carte e fare controproposte

Ricordo che martedì 5 febbraio ci sarà un incontro tra i chi ha

interesse ed  i funzionari . Mi auguro una presenza  nume-

rosa!. Nel prossimo articolo parlerò tra le altre cose di “adolescenti

senza  tempo” . Buon fine settimana a tutti”.

 

 

 

 

 

 

Guarda anche

TORNA CASA DOPO IL SERVIZIO: COMANDANTE MUNICIPALE STRONCATO DA IMPROVVISO MALORE

Casagiove – E’ stato fulminato da un improvviso malore appena tornato a casa dopo una …