Ultim'ora

Roccamonfina – Municipio, alla Gisec mancano 300mila euro: indaga la finanza

Roccamonfina  – Pochi giorni fa i finanzieri del nucleo operativo di Caserta hanno inviato al municipio roccano una richiesta ben precisa relativa nell’ambito di una indagine  più ampia che coinvolge altri diversi comuni. Avrebbero chiesto di provare il versamento delle somme dovute alla Gisec.  Il periodo sotto esame è quella compreso fra il 2010 e il 2018. La somma contestata si aggirerebbe intorno ai 300mila euro. Ora l’amministrazione comunale dovrà certificare l’avvenuto trasferimento dei fondi (una quota della Tari) alla Gisec. Oppure spiegare le ragioni dell’omesso versamento. La vicenda potrebbe avere presto sviluppi.
La GISEC è la società per la Gestione Impianti e Servizi Ecologici Casertani. E’ costituita ai sensi dell’articolo 20 della L.R. n. 4/2007, così come modificata dalla L.R. n. 4/2008, con l’obiettivo di gestire il ciclo integrato dei rifiuti nella provincia di Caserta. Socio Unico della GISEC è la Provincia di Caserta.  Alla GISEC sono assegnati tutti i compiti e le attività connesse alla gestione delle fasi di smaltimento dei rifiuti urbani indifferenziati, così come disciplinati dalla L. n. 26/2010 e, in particolare, anche quelli connessi alla gestione degli impianti esistenti di competenza della Provincia di Caserta già assegnati alla GISEC dal 1° Gennaio 2010 nonché quelli in via di conferimento e quelli connessi alla realizzazione degli impianti che la programmazione provinciale riterrà necessaria per il raggiungimento dell’autosufficienza provinciale nella gestione dei rifiuti solidi urbani.

 

Guarda anche

Roccamonfina – Va al bar per un caffè ma si fa soffiare la borsa: indagano i carabinieri

Roccamonfina – Un gruppo di tre giovani (due uomini e una donna), stranieri cioè non …