Ultim'ora

VAIRANO PATENORA – Venafrana, Patriciello scrive all’Anas: “necessario allargare il tratto che collega a Sesto Campano”

Tempo di lettura stimato: 2 minuti

VAIRANO PATENORA – Allargare il tratto stradale che va da Vairano scalo fino a Sesto Campano per razionalizzare l’intenso transito e aumentare allo stesso tempo i livelli di sicurezza di una delle più importanti e trafficate arterie viarie del territorio. È la richiesta contenuta nella lettera inviata da Aldo Patriciello, parlamentare europeo e membro del Gruppo Ppe, ai vertici di ANAS per sollecitare l’allargamento di un tratto della strada statale 85 “venafrana”. “Tale tratto – si legge nella missiva dell’eurodeputato – costituisce un’indispensabile infrastruttura di collegamento tra la Campania e il Molise, nonché il principale punto di accesso per coloro che, transitando da sud, desiderano raggiungere le stazioni sciistiche del Matese e dell’Abruzzo o le aree costiere adriatiche”. Di qui la necessità di procedere ad un allargamento della strada nel suo tratto Vairano Scalo – Sesto Campano, un’opera ritenuta indispensabile per aumentarne la percorribilità e la sicurezza. “Ciò in ragione del fatto – si legge nella missiva – che la presenza di una sola corsia per senso di marcia risulta insufficiente a smaltire l’attuale volume di traffico, oltre a rendere estremamente pericoloso il tratto stradale a causa della presenza di numerosi mezzi di autotrasporto e dei conseguenti tentativi di sorpasso delle altre autovetture. Una proposta, quella avanzata dall’europarlamentare molisano, che fa il paio con quella di realizzare una strada a scorrimento veloce del Molise recentemente discussa a Roma nell’incontro tra i funzionari del Ministero dei trasporti, il Governatore Toma e l’Assessore  Niro. “Ritengo che affrontare e risolvere siffatte difficoltà, attraverso l’allargamento del tratto stradale che va da Vairano fino a Sesto Campano,  – scrive a chiusura della sua lettera –  oltre a risolvere molti dei problemi legati alla circolazione stradale ed alla sicurezza degli automobilisti, possegga una propria e autonoma rilevanza, nella misura in cui si consideri la fragilità storica del nostro territorio, privo com’è di un’adeguata e diffusa rete infrastrutturale”.

image_pdfGenera pdfimage_printStampa articolo

Guarda anche

Roccamonfina – Comune, progetto mai realizzato: tecnici vogliono oltre un milione di euro. La sentenza del giudice

Tempo di lettura stimato: < 1 minuto Roccamonfina – Una importante società di progettazione ha trascinato il municipio di Roccamonfina davanti al …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Protezione anti-spam Scrivi il risultato dell'operazione: Tempo scaduto! Ricarica

Noi siamo Paesenews Giornale online magazine di terra di lavoro Siamo presenti su Facebook: la sede della nostra redazione si trova Vairano Scalo, Italia Il sito web e' curato da Staffiero Alessandro.