Ultim'ora

Vairano Patenora – Strage familiare, in migliaia per salutare le sorelle Laurenza. Il generale Ricozzi: colpiti tutti i Finanzieri (il video)

Tempo di lettura stimato: < 1 minuto

Vairano Patenora – Una folla immensa ha partecipato ai funerali di Antonella e Rosanna Laurenza. Migliaia di persone hanno riempito la chiesa di Vairano Scalo, occupato i giardini antistanti la struttura sacra, i marciapiedi lungo la statale Venafrana. Dolore, rabbia e incredulità i sentimenti più diffusi. (Guarda il video dei funerali con l’intervista al generale)
Dolore per la tragica morte di due giovani donne, due madri, strappate alla vita dalla follia di un uomo che non è riuscito a trovare il coraggio e la serenità per accettare la fine del proprio matrimonio. Rabbia per l’ennesima tragedia che vede vittime donne le cui uniche colpe sembrano essere state quelle di voler vivere in serenità, libere da umiliazioni e violenze. Una comunità ancora incredula per l’accaduto e per la sua dinamica. Alla cerimonia funebre, celebrata dal parroco Don Luigi De Rosa, ha partecipato anche il Generale di corpo d’armata, Carlo Ricozzi, comandante interregionale Italia Meridionale Guardia di Finanza. “E’ una tragedia – spiega il generale – che colpisce tutto il nostro corpo, ogni singolo finanziere”. (Guarda il video dei funerali con l’intervista al generale)
Dopo la funzione religiosa le salme delle due sorelle si sono separate ed hanno preso due strade diverse. Antonella è partita verso il cimitero di Marzanello (frazione di Vairano Patenora) mentre Rosanna ha raggiunto il cimitero di Campagnola (frazione di Marzano Appio). Sarà sepolta nella tomba vicino alla nonna Rosa. E’ stata così rispettata la sua volontà.  La strage è avvenuta lo scorso 15 novembre 2018, nella cartoleria di famiglia. A sparare fu il finanziere Marcello De Prata, marito di Antonella, suicidatosi subito dopo.

Guarda il video dei funerali con l’intervista al generale

 

image_pdfGenera pdfimage_printStampa articolo

Guarda anche

CELLOLE – Parentopoli in comune, la polemica travolge l’assessore Marchegiano. Nonostante la “censura” di Di Leone

Tempo di lettura stimato: < 1 minuto CELLOLE – Il gruppo di minoranza denuncia la parentopoli in comune. Al centro della polemica …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Protezione anti-spam Scrivi il risultato dell'operazione: Tempo scaduto! Ricarica

Noi siamo Paesenews Giornale online magazine di terra di lavoro Siamo presenti su Facebook: la sede della nostra redazione si trova Vairano Scalo, Italia Il sito web e' curato da Staffiero Alessandro.