Ultim'ora

PIETRAMELARA – Svaligiata la casa di un militare, la moglie si trova davanti due uomini armati

PIETRAMELARA – Svaligiata una casa nel  centro del paese. E’ accaduto ieri sera intorno alle ore diciannove, in via Iardino. Vittima di turno la famiglia di un militare. Una brutta esperienza per la proprietaria dell’abitazione che si è trovata davanti un paio di uomini armati di pistola. Sul posto sarebbero giunte tre pattuglie di  carabinieri: una dalla stazione di Pietramelara, competente per territorio, una  dalla Compagnia di Capua e l’altra dalla stazione di Vairano Scalo. E’ partita subito la caccia all’uomo che però non ha dato i risultati sperati.  Secondo una prima ricostruzione dei fatti, ieri pomeriggio mentre l’intera famiglia era fuori, i malviventi – almeno due – si sarebbero introdotti nell’abitazione di via Iardino. L’oscurità e la “solitudine” avrebbe  dato campo libero ai malviventi che avrebbero cominciato a rovistare in ogni angolo, mettendo a soqquadro tutto l’appartamento. Intorno alle ore diciannove, la donna al rientro da una passeggiata serale, appena dopo aver aperto la porta della casa, avrebbe  immediatamente notato il disordine. Nemmeno il tempo di realizzare l’accaduto che si sarebbe trovata di fronte due uomini armati, pare, di pistola. La signora però non si sarebbe persa d’animo e guadagnava velocemente la porta, uscendo così in strada. Ignorando che i propri figli erano usciti in giro per il paese, temeva che i ragazzi poteva essere rimasti intrappolati in casa con i malviventi. Per questa ragione iniziava ad urlare chiedendo aiuto. Intanto i malviventi, attraverso un’uscita secondaria, avevano guadagnato l’esterno dell’abitazione raggiungendo un probabile complice che li attendeva con un’auto nella zona. In pochi minuti, in via Iardino arrivavano le forze dell’ordine per effettuare i rilievi e per sentire la testimonianza della donna che sarebbe apparsa molto scossa dall’accaduto. All’intero dell’abitazione uno scenario che nessuno mai, soprattutto nella propria casa, vorrebbe vedere con ogni cosa rivoltata, ogni angolo distrutto. Non è ancora ben chiaro, al momento, il bottino che i ladri sarebbero riusciti a portare via. Saranno i carabinieri della stazione di Pietramelara a condurre le indagini sul caso nel tentativo di  dare un volto agli autori dell’azione criminale che ha scosso l’intera comunità.

Guarda anche

Lavoro, Oliviero al Forum giovani: “Create commissione sulla questione Meridionale, abbiate il coraggio di farlo!”

Napoli – “Create una commissione nel Forum sulla questione Meridionale, abbiate il coraggio di farlo. …