Ultim'ora

PIETRAMELARA – Canalone dell’orrore, la protesta di De Ponte

PIETRAMELARA. “Dall’isola che non c’è al canale che non dovrebbe esserci”. A sei mesi circa dall’inizio del secondo mandato del sindaco Leonardo non abbiamo avuto ancora nessuna conferma dei grandi cambiamenti annunciati in campagna elettorale. A Parte i nuovi membri della maggioranza, rispetto al recente passato non è cambiato nulla!  Anzi….  Le cose peggiorano di giorno in giorno e sia la maggioranza che il sindaco preferiscono adottare la politica del silenzio, sottraendosi al confronto. Non è per polemizzare,  ma è nostro dovere evidenziare le problematiche principali rimaste irrisolte: Isola Ecologica (un’imbarazzante tragicomica nata con un contenzioso e finita prima di essere inaugurata con il sequestro giudiziario). La Variante, annunciata come la chiave di volta di un cambiamento epocale per la comunità ed invece abbandonata nel disastro assoluto ed oggetto di  un’interdittiva antimafia.La Videosorveglianza votata all’unanimità tre anni orsono a tuttora lettera morta. L’acquedotto rurale i cui lavori sono  sospesi da oltre un anno. canalone o ecomostro del Montemaggiore con i lavori sospesi da alcune settimane. Su questo ultimo argomento vorremmo soffermarci in quanto al centro del dibattito degli ultimi giorni. Ricordando il nostro voto contrario in Consiglio Comunale motivato con una ampia relazione dove dimostravamo l’inutilità e la pericolosità dell’opera vorremmo capire dall’assessore ai lavori pubblici: le cause che hanno indotto le ditte appaltatrici a sospendere i lavori. Dove sono finiti i fondi accreditati dal Ministero al Comune di Pietramelara e destinati esclusivamente al finanziamento di questa opera. Come si intende procedere in merito alla messa in sicurezza di un cantiere che definire pericoloso oltre che dannoso per i residenti è poco. Cosa si sta  facendo per i cittadini e gli agricoltori del posto danneggiati da questa inutile opera faraonica. Senza voler entrare negli aspetti tecnici della vicenda possiamo comunque affermare che la  gestione dell’opera  nella sua realizzazione è stata fallimentare e dilettantistica”.

Guarda anche

TEANO – Potenziamento dei servizi sanitari, l’amministrazione comunale non ha tempo

TEANO – Si è svolta nei giorni scorsi la conferenza dei sindaci di tutti i …