Ultim'ora

ROCCAMONFINA – Calata di Sant’Antonio, ammessa del santo: resta il divieto

ROCCAMONFINA (di Antonio Migliozzi) – Nella giornata di giovedì scorso, il Vescovo Cirulli ha incontrato tutti i sacerdoti del Comune di Roccamonfina per quanto riguarda la festa patronale denominata come la Calata di Sant’Antonio. “Cari Fedeli – è stato il comunicato dei suddetti sacerdoti – ieri mattina 17 maggio 2018, il nostro Vescovo ha incontrato i sacerdoti del Comune di Roccamonfina ed il Superiore dei Lattani per la tradizionale Calata di Sant’Antonio. Si è convenuti insieme di mantenere la norma sul divieto dell’ammessa del santo. Il Vescovo ha confermato la sua partecipazione alla processione”. In Vescovo Giacomo Cirulli si è insidiato in Diocesi solo da cinque mesi, per cui sembra naturale che prima di poter intervenire in merito a determinate situazioni, in maniera particolari alle tradizioni locali, dovrebbe “capire” meglio il territorio per poi poter agire.

Guarda anche

Pignataro Maggiore – Impianto fotovoltaico “illegale”: sequestro e denuncia

Pignataro Maggiore – Non è sfuggito al controllo dei carabinieri della stazione di Pignataro Maggiore …