Ultim'ora

ROCCAMONFINA – Mensa e trasporto scolastico, Petrillo bacchetta l’assessore Zarli: ecco la verità dei fatti

ROCCAMONFINA (di Antonio Migliozzi) – In seguito alla lettera dell’Assessore Roberto Zarli, pubblicata qualche giorno fa, avente per oggetto “Restituzione somme richieste dalla Fondazione Nicola Amore per mensa e trasporto”, è giunta la risposta a firma di Emma Petrillo, Presidente della suddetta Fondazione “Nicola Amore per Roccamonfina” Onlus: “Le dichiarazioni del consigliere Zarli, pubblicate alcuni giorni fa, non possono non richiedere dei chiarimenti. A prescindere dal significato della sua elargizione, poteva evitare le ‘fake news’ sulla Fondazione la quale sta rimborsando puntualmente le spese del trasporto e della mensa scolastica agli aventi diritto, compresi gli arretrati. L’accordo stipulato con la dott.ssa Di Leva era assolutamente teso a tutelare quella fascia di cittadini più in difficoltà per quei servizi. Quali mensa e trasporto scolastico, che sono erogati su richiesta. Non si comprende come l’Ente Comune abbia preteso la domanda di esenzione al pagamento se non aveva ‘ab initio’ le possibilità di sostenerla così come dimostrato dalla richiesta di intervento alla Fondazione. Ma, cosa ancora più grave, è l’aver voluto stravolgere i termini dell’accordo, smentendo lo stesso assessore ed alla richiesta, da parte della Fondazione, della restituzione delle somme versate, alla luce dei fatti, detenute in modo illegittimo, aver minacciato di denuncia per ‘danno erariale’. Se il sacrificio di cui si vanta il sig. Zarli, da suscitare a destra e a manca encomi e consensi, servisse a tali servizi mi spieghi come mai in questi giorni tante famiglie si sono viste recapitare lettere del Comune con richiesta dei canoni arretrati per il trasporto scolastico (euro 62,50 per ogni figlio e, nota bene, ci sono famiglie anche quattro figli). L’accordo tra il Comune e la Fondazione, se non fosse stato affossato da ragioni pretestuose e strumentali, oltre a semplificare le operazioni, avrebbe evitato anche l’esborso delle somme legate alle tasse sui versamenti tramite i vaglia postali a carico delle famiglie. Tanto per doveroso ed opportuno chiarimento”.

Guarda anche

TORA E PICCILLI – Comunali, D’Agostino “straccia” Fabiano ed è sindaco

TORA E PICCILLI – Vincenzo D’Agostino è il nuovo sindaco di Tora e Piccilli, piccolissima …