Ultim'ora
Municipio di Pietramelara

Pietramelara – Municipio, tasse non incassate: Di Fruscio diffida i dipendenti. Efficienti solo ad incassar premi

PIETRAMELARA – Le casse del comune “piangono” anche per la “distrazione” di alcuni dipendenti che non avrebbero attuato le procedure necessarie per incassare alcune tasse. Sembra essere il caso dell’IMU 2012. Eppure doveva essere una priorità, considerato lo stato disastroso in cui versano le finanze del municipio. Tutta colpa della passata gestione – afferma Vincenzo Zarone in una nota – che non ha posto in essere i necessari controlli su una macchina amministrativa efficiente solo ad incassare i premi.
“Le sorprese non finiscono mai e man mano i nodi vengono al pettine. Il Sindaco Di Fruscio è stato costretto – afferma Zarone – a diffidare gli inadempienti per il mancato accertamento e conseguente riscossione di euro 70 mila riguardante l’IMU del 2012. Bene ha fatto per evitare l’imminente prescrizione fissata al 31 dicembre 2017. Fatto grave, anzi gravissimo ed irresponsabile, vista la disastrosa situazione finanziaria. Non è bastato essere esclusi dal fondo di solidarietà, assegnato nel 2016 ad una quarantina di Comuni della nostra Provincia, per il mancato incasso di IMU e TASI. La tanto decantata efficienza, sbandierata al solo fine di incassare i premi, era solo una comoda e semplice espressione letterale. Riporre la fiducia in altri, tanto da concedere ampio mandato operativo, fuori da ogni controllo, non esime dalle responsabilità. Questo – conclude Zarone – l’avrebbero dovuto sapere gli amministratori e il Sindaco Leonardo”.

Guarda anche

Caserta – Immigrazione clandestina, sequestrati diversi beni del valore di quasi 2milioni di euro

Caserta – Nella mattinata odierna, la Polizia di Stato, nell’ambito di una più ampia strategia …