Ultim'ora
Domenico Ferraiuolo incontra alcuni amici, fra cui il fratello del boss Zagaria

SESSA AURUNCA / PIEDIMONTE MATESE – Camorra e sanità, pesanti condanne in primo grado

Tempo di lettura stimato: < 1 minuto

Sessa Aurunca / Piedimonte Matese – Pesanti condanne nella sentenza di primo grado per l’operazione Croce Nera.
Cangiano Vincenzo 8 anni e sei mesi
Cesarini Orlando 8 anni e 6 mesi
D’Amico Remo 10 anni
De Palma Ida 3 mesi
Donciglio Raffaele 9 anni
Ferraiuolo Domenico 8 anni e 9 mesi
Festa Bartolomeo 10 anni e 10 mesi
Gasparin Giuseppe 3 anni e 6 mesi
Luigi Iannone 7 anni e 6 mesi
Porpora Giuseppe 1 anno e 6 mesi
Ranfone Rocco 2 anni e 6 mesi
Ricciuto Domenico Silvano mesi 3
Zagaria Elvira 8 anni
Tufarelli Nicola, Signoriello Umberto, D’Antonio Gabriele, Basilicata Giacinto, Alfonso Cutillo  e Angelo Polverino assolti per non aver commesso il fatto
Palombi Mario e Giuseppe Piccolo assolti per alcuni capi di imputazione, prescritti altri.
L’indagine durata più di due anni, è stata supportata da intercettazioni telefoniche ed ambientali audio-video eseguite anche all’interno dell’ dell’Azienda Ospedaliera Anna e S. Sebastiano ” di Caserta, informazioni testimoniali e acquisizioni documentali. Secondo l’impostazione accusatoria, condivisa dal G.I.P., dalle attività investigative sono emerse la piena operatività, all’interno della predetta struttura sanitaria, del clan ZAGARIA (fazione operante nel Comune di Casapesenna del clan dei casalesi) ed una pervasiva e consolidata rete di connivenze e collusioni venutasi a creare – sotto la regia dei boss della camorra casertana – tra appartenenti al mondo della pubblica amministrazione, della politica e dell’imprenditoria attraverso le quali il sistema degli ZAGARIA è riuscito a controllare e gestire, in regime di assoluto monopolio, gli appalti e gli affidamenti diretti di lavori all’interno dell’Ospedale casertano

image_pdfGenera pdfimage_printStampa articolo

Guarda anche

Riardo – Coronavirus, alunno delle elementari contagiato: 16 bimbi in quarantena

Tempo di lettura stimato: 2 minuti Riardo – Un bimbo, alunno della scuola elementare del paese, è risultato positivo al Coronavirus. …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Protezione anti-spam Scrivi il risultato dell'operazione: Tempo scaduto! Ricarica

Noi siamo Paesenews Giornale online magazine di terra di lavoro Siamo presenti su Facebook: la sede della nostra redazione si trova Vairano Scalo, Italia Il sito web e' curato da Staffiero Alessandro.