Ultim'ora

Sessa Aurunca – Borse di studio “Fondazione Rotunno”: premiate quattro studentesse del Nifo

Sessa Aurunca (di Giovanna Cestrone) – Anche quest’anno, il Liceo Classico Agostino Nifo ha premiato gli alunni meritevoli con le borse di studio elargite dalla Fondazione Carlo Rotunno. Ieri mattina, nella Biblioteca dell’Istituto, a quattro studentesse del Liceo, sono stati consegnati attestati di merito e borse di studio in base ad una graduatoria stilata da un’apposita commissione costituita dal Dirigente Scolastico, Giovanni Battista Abbate, dall’erede della Fondazione, Mario Rotunno, e dal Sindaco, Silvio Sasso. Il requisito fondamentale per aggiudicarsi il premio, è la media di voti conseguiti dagli alunni nell’anno scolastico 2015-2016. In base ad un regolamento ferreo sui criteri da utilizzare per la nomina dei tre alunni meritevoli, di cui è stata data lettura dalla Professoressa Ermelinda Vigilante, Segretario della Fondazione, quest’anno, le beneficiarie del premio sono state quattro alunne anziché tre, per un ex aequo tra le prime due vincitrici. Maria Paduano, Martina Rocco, Anna Maria Di Costanzo e Vittoria De Nicola, hanno ricevuto, dalla Fondazione Rotunno, una pergamena e una borsa di studio che potranno spendere a proprio piacimento. Ma le quattro ragazze non sono state le uniche ad essere premiate. Sono stati infatti consegnati attestati di merito sia agli alunni diplomati con una votazione di 100 su 100 e 100 e lode, che agli alunni e ai docenti impegnati nel corso dell’anno in attività extrascolastiche. Durante la cerimonia, dai toni tanto allegri quanto nostalgici, non sono mancati momenti di profonda commozione alla lettura della lettera di ringraziamento scritta dal Dirigente Scolastico, Giovanni Battista Abbate, in seguito alla notizia della scongiurata chiusura del Nifo, e indirizzata ai docenti, agli studenti, ai collaboratori scolastici, al settore amministrativo, allo staff di Presidenza, alla società civile, alle Associazione e all’Amministrazione Comunale. Altrettanto emozionante è stato il saluto ai compagni di scuola del rappresentante d’Istituto, Claudio Asciolla, e delle due classi quinte che, in vista della maturità, hanno voluto lasciare il loro ricordo proiettando un video e cantando le parole della famosa canzone “Notte prima degli esami”, le cui note riecheggiano quasi sempre nella mente di ogni studente alla vigilia degli esami da sostenere. Attimi commoventi e allo stesso tempo esilaranti, quando al coro dei maturandi, si è unito quello di tutti i compagni, dei docenti, del Dirigente e del Sindaco presenti in sala. Le varie fasi di svolgimento del programma sono state intervallate da esibizioni canore, letture di passi in lingua greca dei poeti Lucilio e Simonide, e da impeccabili coreografie di danza classica e ballo da sala, interpretate dagli alunni stessi. L’evento, senz’altro riuscitissimo, è stato presentato dagli impeccabili alunni Maria Rosaria Guardascione e Salvatore Mannillo, e si è concluso con un momento di convivialità durante il quale è stato offerto un buffet a tutti gli ospiti.

© Paesenews.it Tutti i diritti riservati, vietata la riproduzione senza preavviso. Tutti i contenuti sotto forma di banner sono pubblicità.

Informazioni su giovannacestrone

Guarda anche

Spoleto – Menotti Festival Art 2022, successo anche per gli autori di Graus Edizioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

© Paesenews.it Tutti i diritti riservati, vietata la riproduzione senza preavviso. Tutti i contenuti sotto forma di banner sono pubblicità.
Noi siamo Paesenews Giornale online magazine di terra di lavoro Siamo presenti su Facebook: la sede della nostra redazione si trova Vairano Scalo, Italia Il sito web e' curato da Staffiero Alessandro.