Ultim'ora

ALIFE / CAIANELLO – Spaccio di droga, il riesame ha deciso: i Fargnoli restano in carcere

Tempo di lettura stimato: < 1 minuto

ALIFE / CAIANELLO – Spaccio di droga, i giudici del tribunale del riesame hanno respinto la richiesta di scarcerazione avanzata dal difensore dei tre indagati di Alife. Robert Fargnoli junior, Robert Fargnoli senior e Maurizio Nardelli, dovranno restare in carcere. L’arresto dei tre è avvenuto ad inizio del mese di maggio, quando i militari agli ordini dal maresciallo Palazzo, ordinarono l’alt alla vettura con a bordo i due fratelli: Robert Fargnoli junior (di venti anni)  e suo fratello Maurizio Nardelli (di 27 anni), all’uscita dell’autostrada di Caianello. All’interno di un vano ricavato appositamente nella vettura, erano nascosti 57 grammi di cocaina. Dopo l’arresto dei due fratelli, i militari dell’arma sono andati nell’abitazione degli stessi, nella città di Alife, dove hanno sorpreso il padre – Robert Fargnoli senior (di 44 anni)-  mentre tentava di disfarsi di alcuni involucri di sostanze stupefacenti (esattamente 118 grammi di ashish). Ora arriva la sentenza dei giudici del riesame di Napoli che rappresenta una conferma per l’impianto accusatorio a carico dei tre indagati.

image_pdfGenera pdfimage_printStampa articolo

Guarda anche

Pietramelara – Luca e Giammarco selezionati per la Sinfonica Nazionale

Tempo di lettura stimato: < 1 minuto Pietramelara – Luca Morrone e Giammarco Piscitelli selezionati alle Master Class per la costituzione della …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Protezione anti-spam Scrivi il risultato dell'operazione: Tempo scaduto! Ricarica

Noi siamo Paesenews Giornale online magazine di terra di lavoro Siamo presenti su Facebook: la sede della nostra redazione si trova Vairano Scalo, Italia Il sito web e' curato da Staffiero Alessandro.