1

NAPOLI – Regione, risorse umane: varato il piano triennale delle performance 2017/2019

NAPOLI – Si completa, con la Giunta odierna, un rinnovamento storico della complessa macchina amministrativa regionale, dopo anni di totale immobilismo.  La Giunta De Luca vara il primo “Piano triennale della performance 2017/2019”.Il complesso processo di riorganizzazione che coinvolge circa 4.800 dipendenti regionali si completa oggi con l’approvazione del documento programmatico che individua obiettivi strategici ed operativi, definisce indicatori, valori e target per la misurazione e la valutazione delle performance dei singoli, delle strutture e dell’Ente nel suo complesso. Si è proceduto con ordine fin dal mio insediamento ed il processo di efficientamento ha visto avvicendarsi rapidamente vari step, riassumendo : 1) Riformato l’assetto ordinamentale delle strutture dirigenziali, riscrivendo ruoli e funzioni in linea con i servizi erogati; 2) Ridotti e razionalizzati i fondi del salario accessorio del comparto e della dirigenza; 3) Ridotto le strutture ordinamentali da 350 a 270, ridotto i profili professionali da 72 a 21;  4) Rinnovati incarichi dirigenziali del personale dipendente, attraverso le procedure di interpello; 5) Istituito l’OIV ( organismo indipendente di valutazione); 6)  Approvato “Regolamento per le incompatibilità degli incarichi ai dipendenti”; 7)  Varato il “Codice disciplinare del personale interno”; 8) Approvato il “Piano triennale di Prevenzione della corruzione e della trasparenza”; 9) Licenziato il Sistema di misurazione e valutazione delle performance; 10) Varato il “Piano triennale della performance” SENZA ulteriori oneri finanziari a carico della regione. Da oggi le parole d’ordine per i dipendenti regionali saranno: meritocrazia vera, efficienza nei servizi, semplificazione spinta. Ai cittadini il compito di valutare gli effetti di questa rivoluzione culturale a cui tengo particolarmente! L’efficienza non è un concetto astratto, ma si misura sul campo, con la qualità erogata e percepita, ed un manager sa come intervenire.