Ultim'ora

** Satira ** Sessa Aurunca – Il Nifo e le “mosche cocchiere”: i consigli inutili dei “generatori”

Tempo di lettura stimato: 2 minuti

** Satira ** Sessa Aurunca (di Armando Cappelli) – La mosca cocchiere è quella mosca che poggiandosi sulla testa del cocchiere, appunto, pensa di guidare i cavalli che tirano una carrozza.
Le vicende sulla chiusura degli edifici scolastici della Provincia, tra cui il Nifo, hanno fatto restare a bocca aperta un po’ tutti. Alla notizia della chiusura del liceo classico si è mobilitata tutta la politica formando un mega agglomerato pro Nifo. Le offerte telefoniche da mille minuti e tre giga finalmente hanno avuto un senso ed era possibile avvistare esponenti politici con le orecchie rosse e il disperato bisogno di ricaricare lo smartphone. Perdonate l’errore, non tutta, quasi tutta la politica si è mobilitata, qualcun altro, quello più furbo degli altri, ha pensato di mettersi in mostra, come al solito, dall’altra parte della tastiera o del touch screen, dispensando consigli scontati e spesso inutili…
Grazie a post e commenti strategici qualche generatore è riuscito a catalizzare l’attenzione su di lui facendo passare per un dormiente il consigliere provinciale ed ignorando il sindaco che sono andati a battere i pugni sui tavoli provinciali…
Addirittura interni del Nifo hanno ringraziato la sua associazione per l’impegno, proprio chi sapeva bene come stanno i fatti!
Che “polpastrelli” da web ragazzi, prima o poi dovrò osservargli bene le mani per vedere se li hanno veramente usurati. Ma lo volete capire che non servivano due righe scritte su Facebook per impedire la chiusura del liceo?
Vi rendete conto che qualcuno ha dovuto fare avanti e indietro, carte in mano, tra Provincia e Prefettura? Lavornia ed il Prefetto non conoscono nemmeno l’esistenza di questi “generatori”.
Lì a guardare il dito al posto della Luna.
Ma veramente pensano che la popolazione crede a chi parla ed ignora chi fa?
Il problema non è chi trova uno spiraglio e lo sfrutta, il problema siete voi “socialdipendenti” che sentite il bisogno di commentare e mettere like su tutto senza neanche farvi venire la curiosità di informarvi meglio. Un’ultima cosa fatevela dire: Vernile, Sasso e company ci mettono la faccia in quello che fanno e che dicono, la loro posizione è chiara, non si nascondono…voi invece di farvi esultare da qualche blog amico, collaborate come in questi giorni ha fatto anche qualche oppositore intelligente…
Beh, vi ho trattato un po’ male, lo so… ma porca miseria… è troppo!!

image_pdfGenera pdfimage_printStampa articolo

Guarda anche

Caserta – Messa in sicurezza dei Boschi 1° Stralcio, approvato il nuovo progetto esecutivo

Tempo di lettura stimato: < 1 minuto Caserta – Con decreto monocratico n. 156, nell’ambito del Piano forestale 2021, la Provincia di …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Protezione anti-spam Scrivi il risultato dell'operazione: Tempo scaduto! Ricarica

Noi siamo Paesenews Giornale online magazine di terra di lavoro Siamo presenti su Facebook: la sede della nostra redazione si trova Vairano Scalo, Italia Il sito web e' curato da Staffiero Alessandro.