Ultim'ora

SAN PIETRO INFINE – Marcia per la pace di domenica 21 maggio, tantissime le adesioni

Tempo di lettura stimato: < 1 minuto

SAN PIETRO INFINE ( di Antonio Migliozzi ) – Tutto pronto per la Marcia della Pace che si terrà nella giornata di domenica 21 maggio 2017 in quel di San Pietro Infine. “Un incontro di uomini, donne e bambini – ha dichiarato Beatrice Volpe, una delle organizzatrici dell’evento – con enti e realtà associative, nei luoghi simbolo della devastazione civile e della memoria, lungo la linea Reinhard – Gustav, per ripercorrere insieme i cammini della nostra storia, i luoghi del nostro territorio sfregiato dagli episodi bellici del Secondo Conflitto Mondiale, uniti dalla voglia comune di tenere vivo il ricordo ed animare le menti di fronte alla guerra, alla violenza, al razzismo, alle ingiustizie, ai soprusi, all’illegalità”. Il programma prevede alle ore 9.30 il ritrovo presso il bivio San Cataldo, per poi proseguire alle ore 10 con la partenza della suddetta marcia. Il percorso traccia alcune strade del paese significative per il paese sampietresi. Intorno alle ore 12 è previsto l’arrivo presso il vecchio centro di San Pietro Infine, nella centrale Piazza San Nicola, con la piantumazione dell’Albero della Pace ed i saluti del Sindaco Mariano Fuoco. Nell’intero pomeriggio saranno possibili delle visite guidate al Museo ed al Vecchio Centro Monumento Nazionale per la Memoria Storica.

image_pdfGenera pdfimage_printStampa articolo

Guarda anche

Capua – Museo Provinciale Campano, al via la mostra “Nuovi Mondi”

Tempo di lettura stimato: < 1 minuto Capua – Domani, 12 giugno 2021, presso il Museo Provinciale Campano sarà inaugurata alle ore …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Protezione anti-spam Scrivi il risultato dell'operazione: Tempo scaduto! Ricarica

Noi siamo Paesenews Giornale online magazine di terra di lavoro Siamo presenti su Facebook: la sede della nostra redazione si trova Vairano Scalo, Italia Il sito web e' curato da Staffiero Alessandro.