Ultim'ora

Sessa Aurunca – Omaggio alle forze dell’ordine. Presenti rappresentanti delle istituzioni e personaggi famosi

Tempo di lettura stimato: 2 minuti

Sessa Aurunca – (di Armando Cappelli) Oggi a Sessa Aurunca, nel salone dei quadri, si è svolta la prima parte di un evento per omaggiare le forze dell’ordine presenti sul nostro territorio. Presenti delegazioni delle forze dell’ordine quali Polizia, Carabinieri e Guardia di Finanza, il questore di Caserta Antonio Borrelli, il sostituto procuratore di Santa Maria C.V. Carlo Fucci ed il presidente emerito della corte costituzionale prof. Francesco Paolo Casavola. Presente anche una rappresentanza dell’ANCRI, della croce rossa e dell’associazione dei volontari dei Carabinieri e scuole e la madrina Martine Brochard. A rappresentare l’amministrazione il sindaco Silvio Sasso, gli assessori Carmela Messa e Tommasina Casale e i consiglieri Ciro Marcigliano ed una breve visita di Alberto Verrengia. Fuori dall’aula alcuni manifestanti del CAB. A condurre la manifestazione, organizzata da Gaetano Cerrito, c’era l’attrice Michela Andreozzi. Dopo l’apertura dell’Andreozzi la parola è passata al sindaco Sasso che ha espresso profonda riconoscenza, apprezzamento e sostegno incondizionato verso le forze dell’ordine, poi la parola è passata a Cerrito che ha ringraziato tutti. Il terzo intervento è stato per l’attrice francese Martine Brochard che ha recitato la poesia “Invictus” di Nelson Mandela. A seguire ha preso parola il comandante dei Carabinieri di Sessa A. Giuseppe Fedele che ha parlato del costante impegno dell’arma sul territorio, fortunatamente meno difficoltoso del resto della provincia di Caserta, ed ha chiesto al sindaco altri incontri con i cittadini e auspicando una collaborazione proficua con i cittadini e le amministrazioni concludendo con un “se il cittadino non fa il cittadino, le forze dell’ordine non sono sufficienti”. Dopo il comandante ha preso la parola il questore di Caserta Antonio Borrelli che ha omaggiato soprattutto i ragazzi per la loro presenza ricordandogli di credere fortemente nell’onestà e nella legalità perché valori per un futuro migliore. Dopo l’intervento del questore c’è stato un piccolo break comico con il cabarettista imitatore Gabriele Marconi che ha imitato diversi personaggi tra cui Bruno Vespa, Silvio Berlusconi e Maradona. A seguire, il microfono è passato al sostituto procuratore della Repubblica di Santa Maria C.V. Carlo Fucci che ha omaggiato le forze dell’ordine per il loro lavoro in una “terra non facile perché toccata e infiltrata dalla criminalità organizzata” ricordando che le forze dell’ordine lavorano anche di notte mentre noi tutti dormiamo. “Affermare la legalità rende questa terra libera dalla criminalità. Senza legalità non c’è crescita” – questo il suo messaggio di chiusura. L’ultimo a prendere parola prima della fine della manifestazione è stato il presidente emerito della Corte Costituzionale Francesco Paolo Casavola che nel suo acculturato intervento ha spiegato a tutti l’origine della parola “Polizia” partendo dall’antica Grecia fino ad arrivare ai giorni d’oggi, passando per il tempo dei Re fino ad arrivare alla democrazia. “Le parole portano con se significati che noi siamo portati a dimenticare” ed è per questo che lui ha voluto ricordare l’origine della parola Polizia che è simile in diverse lingue europee. Dopo aver fatto una considerazione sulla nuova legge sulla legittima difesa, chiude l’intervento con “l’uomo sia, rispetto ad un suo simile, una cosa sacra ed intangibile”. L’evento è stato chiuso con altre imitazioni del cabarettista che in fine ha recitato la poesia ” ‘A livella” di Totò. Nel pomeriggio l’evento si è spostato nella villa comunale di Cellole dove il pubblico ha potuto assistere a diverse dimostrazioni delle forze dell’ordine

Guarda anche

Napoli – Festività natalizie, itinerario nel centro storico

Tempo di lettura stimato: < 1 minuto Napoli (di Leopoldo Cerullo) – In occasione dell’approssimarsi delle festività natalizie, domenica 5 dicembre l’Associazione …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Protezione anti-spam Scrivi il risultato dell'operazione: Tempo scaduto! Ricarica

Noi siamo Paesenews Giornale online magazine di terra di lavoro Siamo presenti su Facebook: la sede della nostra redazione si trova Vairano Scalo, Italia Il sito web e' curato da Staffiero Alessandro.