Ultim'ora

Cellole – Omaggio alle forze dell’ordine. Stand e dimostrazioni operative nella villa comunale

Tempo di lettura stimato: 2 minuti

Cellole – (di Armando Cappelli) Oggi pomeriggio a Cellole, presso la villa comunale, si è svolta la seconda parte dell’evento per omaggiare le forze dell’ordine presenti sul nostro territorio. La prima parte si è svolta a Sessa Aurunca. Presenti Polizia, Carabinieri e Guardia di Finanza, ognuno con i propri stand allestiti per far conoscere ai cittadini quali sono le loro attività. La presenza istituzionale è stata garantita dal sindaco Angelo Barretta e dal vice sindaco Francesco Lauretano e dal Vescovo Orazio Francesco Piazza. La prima dimostrazione è stata fatta dalla Polizia, presente con la stradale, la scientifica e con i reparti a cavallo. A prendere la parola è stato il commissario di PS di Sessa A. Mario Russo che ha illustrato le varie attività della Polizia di Stato ed ha introdotto il pubblico alla dimostrazione in cui è stata simulata la scena del crimine per un conflitto a fuoco con vittima. Gli uomini della scientifica hanno illustrato in maniera semplice e comprensibile la procedura operativa e gli strumenti che hanno in dotazione. A seguire c’è stata la dimostrazione presso lo stand della Guardia di Finanza. L’introduzione è stata a cura del Tenente Alessandro Spada che ha presentato l’unità cinofila antidroga. Gli uomini dell’antidroga hanno simulato il ritiro bagagli di un aeroporti con le valige che scorrono sul nastro trasportatore, in una delle valigie c’era una sostanza che ha soltanto l’odore degli stupefacenti. Il cane, tra lo stupore della gente, ha impiegato pochi secondi per individuare la valigia incriminata. E’ stato poi spiegato che per il cane è un gioco e sa che se riconosce l’odore potrà giocare con il suo conduttore, ne deriva che più il cane è felice e giocoso, più è efficiente nel suo lavoro. Al termine della dimostrazione ha preso parola il Vescovo Piazza in ritorno da una visita al Papa del quale ha portato i saluti a tutti. Ha chiesto ai cittadini di non perdere la pazienza quando le forze dell’ordine effettuano i controlli e di vedere la loro presenza come una garanzia per la propria, nostra vita quotidiana, ricordando che dietro alle divise ci sono persone con famiglie e figli e che il loro ruolo comporta sacrifici anche le proprie famiglie. Chiude l’intervento auspicando collaborazione tra cittadini e forze dell’ordine per una vita migliore. Infine si è passati allo stand dell’Arma dei Carabinieri dove ha preso la parola il comandante Giuseppe Fedele che ha parlato delle attività dell’Arma. Allo stand dei CC il pubblico ha potuto vedere all’opera una simulazione degli artificieri con illustrazione delle macchine in dotazione e la dimostrazione dell’utilizzo del “robottino” telecomandato utilizzato per disinnescare le bombe. Discorso di chiusura del sindaco Angelo Barretta che ha ricordato anche la Polizia Penitenziaria ed ha ringraziato i cittadini, le forze dell’ordine e tutti coloro che indossano una divisa. “Io posso garantire perché vedo tutti i giorni la presenza delle forze dell’ordine che fanno operazioni di prevenzione e non solo di repressione”. Dopo il suo discorso, ha voluto omaggiare le Forze dell’ordine con un attestato a riconoscimento delle attività svolte.

image_pdfGenera pdfimage_printStampa articolo

Guarda anche

Capua – Museo Provinciale Campano, al via la mostra “Nuovi Mondi”

Tempo di lettura stimato: < 1 minuto Capua – Domani, 12 giugno 2021, presso il Museo Provinciale Campano sarà inaugurata alle ore …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Protezione anti-spam Scrivi il risultato dell'operazione: Tempo scaduto! Ricarica

Noi siamo Paesenews Giornale online magazine di terra di lavoro Siamo presenti su Facebook: la sede della nostra redazione si trova Vairano Scalo, Italia Il sito web e' curato da Staffiero Alessandro.