Ultim'ora

SESSA AURUNCA / TEANO – Primarie PD: l’incomprensibile suicidio politico di Oliviero, pur di “cancellare” la Picierno

Tempo di lettura stimato: < 1 minuto

SESSA AURUNCA / TEANO – Nelle ultime primarie del Partito Democratico, quello attuato dal consigliere regionale Gennaro Oliviero sembra essere stato un autentico suicidio politico. Pur di evitare l’elezione della sua “nemica” Pina Picierno, avrebbe deciso di appoggiare la mozione di Emiliano buttando a mare anche se stesso che era candidato a numero due, appunto subito dopo l’europarlamentare sidicina. Il risultato finale è stato che – seppur a scartamento ridotto – Picierno è stata eletta. Lui, Oliviero, invece, no. Nella sua Teano, Picierno, ha strapazzato gli avversari ottenendo 400 voti per Renzi contro i 90 di Emiliano e i 40 di Orlando. Nella sua Sessa Aurunca, invece, Oliviero ha ottenuto per la mozione Renzi, appena 140 voti, contro i 1350 della mozione Emiliano  e i 190 per Orlando. La stessa cosa sembra essere accaduta in tutti i quei comuni i cui sindaci obbediscono ciecamente al consigliere regionale del PD. Allora, leggendo questi numeri senza “dietrologie” la conclusione è solo una: Oliviero ha perso la sua forza elettorale, non riesce più a catalizzare consensi. Una sconfitta pesante, insomma. Ma non sembra essere così, anche perché, in politica i numeri non sono “matematica pura”. Infatti, è cosa nota a tutti (nonostante lui si affanni a smentire) che Oliviero ha spostato i suoi consensi sulla mozione Emiliano. In questo caso il risultato numerico del consigliere regionale è buono, sicuramente. Ma è tuttavia un suicidio politico. E’ come se un attaccante, durante ogni partita, si mettesse a segnare nella propria porta. Nei prossimi mesi ci sarà, probabilmente, la resa dei conti finale. E Picierno parte sicuramente da un punto vantaggioso: delegato nazionale del PD e la vicinanza con Renzi.

image_pdfGenera pdfimage_printStampa articolo

Guarda anche

Caserta – Messa in sicurezza dei Boschi 1° Stralcio, approvato il nuovo progetto esecutivo

Tempo di lettura stimato: < 1 minuto Caserta – Con decreto monocratico n. 156, nell’ambito del Piano forestale 2021, la Provincia di …

3 commenti

  1. Ecco cosa ha in comune con i suoi amici alifani .. uno spiccato senso per la sodomocinesi passiva …

  2. Io penso che Renzi rischia di suicidarsi se candida la Picerno capolista!!! l’Onorevole Oliviero da solo vale circa il 40% se è suicidio questo. . . Matteo Renzi farebbe bene a prenderne atto.

  3. Posso capire che si siano infranti i sogni di tanti Medici ai quali sara’ stato promesso un primariato… ma con tutti i voti che si possono avere (i vostri) uno che vota contro se stesso sfidando quello che prende il 70% e che se avesse votato per lui sarebbe stato eletto ma che ci passa per la testa ? Trovatevi un altro magnaccia tanto questo potra’ avere tutti i voti che vuole ma si è fatta la cartella … come i suoi amici alifani

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Protezione anti-spam Scrivi il risultato dell'operazione: Tempo scaduto! Ricarica

Noi siamo Paesenews Giornale online magazine di terra di lavoro Siamo presenti su Facebook: la sede della nostra redazione si trova Vairano Scalo, Italia Il sito web e' curato da Staffiero Alessandro.