Ultim'ora
Salvatore Cirioli, Luca Sasso, Debora Zazzarino, Gianfranco di Caprio e Maria Pece hanno approvato l'aumento delle tasse

ALIFE – Municipio verso il dissesto finanziario, tutto in gran segreto: Fattore l’uomo giusto

Tempo di lettura stimato: 2 minuti

ALIFE – Il Comune di Alife si avvia verso il dissesto finanziario, in tal senso starebbe lavorando – su mandato dell’amministrazione targata Salvatore Cirioli – Salvatore Fattore. Fra pochi giorni la giunta municipale approverà la relazione propedeutica al dissesto. E questo potrebbe creare spaccature nella maggioranza. Ci sarebbero già consiglieri pronti alla rivolta, non votando il dissesto. Queste le indiscrezioni trapelate dopo l’ultima riunione di maggioranza che si sarebbe svolta ad inizio di questa settimana.
Ma veniamo alla figura chiave della vicenda: Salvatore Fattore. Noto professionista di Sparanise, sembra essere diventato una figura indispensabile per l’amministrazione targata Cirioli. Difatti il predetto commercialista dapprima ha ricevuto, con determina del responsabile di area n.135 del 14/10/2016, l’incarico di collaborazione e supporto all’area economico-finanziaria, con decorrenza dal 13/10/2016 al 31/12/2016; tale compito è stato prorogato fino ai primi giorni del mese di marzo 2017. Successivamente la Giunta Comunale di Alife, con delibera n. 20 del 7/3/2017 ha approvato una convenzione, ai sensi dell’art. 14 del CCNL/2004, con il Comune di Carinaro (CE), con cui il Fattore ha un contratto a tempo determinato ai sensi dell’art. 110  comma 1 del TUEL. Tale convenzione prevede che il professionista presterà la sua opera presso il comune di Carinaro per 24 ore settimanali e presso il comune di Alife per sole 6 ore settimanali e il sindaco Cirioli, con proprio decreto n. 8 prot. 2071 del 8/3/2017, ha nominato il dott. Fattore responsabile del servizio finanziario del Comune di Alife. Molti cittadini si chiedono come il citato professionista potrà svolgere questo delicato compito per così poche ore settimanali (“un giorno”)?
Ma quello che maggiormente balza agli occhi e desta “sospetto” è il fatto che alcuni dei Comuni che hanno avuto a che fare a vario titolo con il professionista, come responsabile, consulente o revisore dei conti, hanno puntualmente dichiarato il dissesto finanziario. Basti pensare al comune di San Macellino, che nell’anno 2014 ha dichiarato dissesto, così come ha fatto il Comune di Villa di Briano nell’anno 2016, ove il professionista è stato anche responsabile dell’area economico finanziaria.
A questo punto il dubbio è forte: l’arrivo di Fattore al municipio di Alife è stato casuale, oppure azione precisa per portare il comune al dissesto?

image_pdfGenera pdfimage_printStampa articolo

Guarda anche

Piedimonte Matese – Comunali, Leuci a Grillo: ecco dove sbagli

Tempo di lettura stimato: 2 minuti Piedimonte Matese – “Ho appena letto una nota perlomeno “singolare” dell’avv. Grillo, la quale conferma …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Protezione anti-spam Scrivi il risultato dell'operazione: Tempo scaduto! Ricarica

Noi siamo Paesenews Giornale online magazine di terra di lavoro Siamo presenti su Facebook: la sede della nostra redazione si trova Vairano Scalo, Italia Il sito web e' curato da Staffiero Alessandro.