Ultim'ora
foto di repertorio

VAIRANO PATENORA – Scandalo autovelox, sancita la prescrizione: processo chiuso

Tempo di lettura stimato: < 1 minuto

VAIRANO PATENORA – Scandalo autovelox, finito il processo per  Pasquale Caputo e il titolare dell’impresa che gestiva il servizio, Elvio D’Aria. il giudice, infatti, accogliendo la richiesta della difesa dei due imputati – l’avvocato Vincenzo Cortellessa –  ha sancito l’avvenuta prescrizione per i reati contestati. Elvio D’Aria (titolare dell’impresa che gestiva gli autovelox) e Pasquale Caputo (ex comandante dei vigili urbani) erano accusati di  abuso d’ufficio e omissioni di atti d’ufficio. Nello stesso processo erano coinvolti anche politici e amministratori, salvati già dalla prescrizione. Assolti, invece, perché il fatto non sussiste, tutti i vigili urbani – tranne il comandante Caputo in merito all’abuso d’ufficio e le omissioni – indagati sui fatti.  I caschi bianchi erano indagati per peculato. La prescrizione, quindi,  cancella ogni accusa contro  gli amministratori  Massimo Visco, Pasquale Zompa, Antonio Littera, Costantino Zoglio,  Michele Di Benedetto, e Domenico De Luca. Assolti perché il fatto non sussiste i caschi bianchi Vincenzo Cortellessa, Mario Testa,  Giulio Zompa, Maurizio D’Arezzo, Achille De Angelis. Il processo quindi, è definitivamente chiuso per tutte le persone coinvolte nei fattti.

© Paesenews.it Tutti i diritti riservati, vietata la riproduzione senza preavviso. Tutti i contenuti sotto forma di banner sono pubblicità.

Guarda anche

IL DISASTRO – Piove, Caserta subito in ginocchio: allagamenti e feriti

Tempo di lettura stimato: < 1 minuto Caserta / Caiazzo – Alberi abbattuti, due persone in ospedale perché colpite dai rami, allagamenti …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

due × cinque =

Noi siamo Paesenews Giornale online magazine di terra di lavoro Siamo presenti su Facebook: la sede della nostra redazione si trova Vairano Scalo, Italia Il sito web e' curato da Staffiero Alessandro.