Ultim'ora

Roccamonfina – “Una Storia da raccontare”, un progetto di quindici giovani roccani (il video)

Tempo di lettura stimato: < 1 minuto

Roccamonfina (di Nicolina Moretta) –  ‘Una Storia da raccontare’ è l’iniziativa nata da tre ragazzi, diventati poi quindici: Ester Di Pippo, Emanuele Petteruti, Valerio Buco, Chiara Di Petrillo, Daniela Riccardi, Marta Cardillo, Daniela Sciola, Veronica Di Caprio, Anna Folco, Marco Ciciulla, Federica Di Pippo, Francesco Buonamano, Emilia Prata, Mara Gallo, Martina Costanzo. Vogliono narrare le vicende e vicissitudini vissute dai cittadini di Roccamonfina e  nel periodo della Seconda guerra mondiale. A tal proposito Ester dichiara: “Con il libro noi vogliamo dare voce alle testimonianze dirette di chi la storia l’ha vissuta davvero”.
Nel periodo bellico su una popolazione di Roccamonfina di circa 5000 abitanti furono deportati 1000 uomini, tutti nati dal 1900 al 1925. Storie avvincenti che toccano il cuore e di sensibilità umana. Il progetto letterario dei ragazzi è molto ampio e ben strutturato; oltre al libro prevede quattro DVD documentari, ognuno a tema specifico: “I tedeschi prima e dopo l’8 Settembre 1943”; “La deportazione avvenuta il 23 Settembre 1943”; “I bombardamenti e l’arrivo degli americani“;  “Le violenze che sono avvenute da parte dei marocchini a Roccamonfina“.
Un progetto che va supportato dalle testimonianze dei concittadini più anziani (per eventuali contatti: 1storiadaraccontare@gmail.com/389 69 66 105) e dagli sponsor del territorio che condividono il nobile fine della memoria storica da conservare e affidare in eredità alle generazioni future.

L’intervista ai protagonisti del progetto

image_pdfGenera pdfimage_printStampa articolo

Guarda anche

CAIANELO – Scuola media statale M. Bosco, segnaletica “Ingresso per carico e scarico alunni”, come dei “pacchi”

Tempo di lettura stimato: < 1 minuto CAIANELLO (di Scria) – Chi sa da quanti anni campeggia di fianco alla scuola media …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Protezione anti-spam Scrivi il risultato dell'operazione: Tempo scaduto! Ricarica

Noi siamo Paesenews Giornale online magazine di terra di lavoro Siamo presenti su Facebook: la sede della nostra redazione si trova Vairano Scalo, Italia Il sito web e' curato da Staffiero Alessandro.