Ultim'ora

Sessa Aurunca – Una Sessana sprecona sbatte sul muro della Virtus Volla

Tempo di lettura stimato: 2 minuti

Sessa Aurunca (di Genesio Tortolano) – Pareggio casalingo per la Sessana che nel match disputato all’Adelio “D’Arcangelo” di San Castrese si fa bloccare dalla Virtus Volla. Un punto che non cambia la situazione delle due squadre, ora inizia il ciclo terribile per i gialloblù attesi da un finale molto impegnativo. Nel primo tempo la Sessana prova a spezzare l’equilibrio con Palumbo affonda sul settore sinistro supera Montagna e crossa al centro ma nessun compagno di squadra arriva sulla sfera e l’azione sfuma. Replicano gli ospiti della Virtus Volla che cercano di sorprendere la retroguardia della Sessana con uno schema da piazzato, Loasses serve Emma che da dentro l’area di rigore non riesce ad inquadrare la porta calciando sul fondo. La Sessana risponde prontamente: corner di Bonavolontà che pesca in area Palumbo che di testa colpisce con forza la sfera però termina alta sopra la traversa. La manovra dei gialloblù è farraginosa e imprecisa e gli attacchi dei padroni di casa sono incentrati sul solito Palumbo che al 35′ fa da sponda per Marraffino che in girata con il sinistro impegna nella parata a terra Antonio Marino giovanissimo portiere classe 2000. Si va al riposo sul risultato a reti bianche.  Ad inizio ripresa gli ospiti della Virtus Volla in maglia bianco – azzurra operano un cambio con D’Avino che sostituisce Siano, dopo undici minuti di gioco invece i padroni di casa della Sessana inseriscono Grieco in luogo di Paudice. Il neo-entrato con la sua vivacità dona nuova linfa e il classe ’99 dopo un corner corto si trova la palla sul sinistro e dal limite dell’area lascia partire una conclusione che supera di poco la traversa della porta ospite. La clamorosa occasione per far pendere l’ago della bilancia in favore della Sessana arriva al minuto 70′: azione di rimessa di Cicala che serve Palumbo che offre un preciso assist per Gracco che si presenta solo davanti a Marino e, dopo un istante di esitazione, conclude a rete tentando lo “scavetto” ma il giovane portiere ospite riesce ad intercettare la sfera e con la collaborazione della retroguardia sventa la minaccia. Cinque minuti più tardi la Sessana manda alle ortiche una seconda colossale opportunità: il solito Nicolas Grieco lavora sul settore sinistro, riesce a superare il diretto avversario Perfetto e indirizza la sfera al centro dell’area dove Marraffino cerca di indirizzarla verso la porta avversaria ma il portiere respinge corto, si avventano sul pallone tre calciatori gialloblù che si ostacolano a vicenda stoppando la conclusione a porta vuota, pericolo scampato per la Virtus Volla. All’80’ la Virtus Volla reclama un calcio di rigore per il fallo di Lenci su Emma appena entrato in area, il direttore di gara Russo di Ariano Irpino lascia proseguire tra le proteste degli ospiti. Nei quattro minuti di recupero la Virtus Volla mantiene il pallino del gioco ma senza creare nessuna occasione pericolosa. Il match si chiude sul risultato di 0-0, un pareggio che non serve a nessuno, ora per la Sessana inizia il ciclo di ferro con la trasferta contro il Real Albanova e la duplice sfida con formazioni in lotta per la vittoria del campionato, parliamo del Portici gara che giocherà tra le mura amiche e in trasferta contro il Savoia, per chiudere con la gara interna con il Casalnuovo.

image_pdfGenera pdfimage_printStampa articolo

Guarda anche

Sparanise – Festa dell’atletica giovanile, assegnati i titoli regionali di corsa su strada

Tempo di lettura stimato: 3 minuti Sparanise (di Libera Penna) – Dopo una lunga e forzata pausa la Fidal Campania torna …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Protezione anti-spam Scrivi il risultato dell'operazione: Tempo scaduto! Ricarica

Noi siamo Paesenews Giornale online magazine di terra di lavoro Siamo presenti su Facebook: la sede della nostra redazione si trova Vairano Scalo, Italia Il sito web e' curato da Staffiero Alessandro.