Ultim'ora

TEANO – Ambito Sociale, D’Andrea: la modifica tutela i piccoli comuni: nessuna vittoria di Oliviero

Tempo di lettura stimato: < 1 minuto

TEANO – La modifica della normativa per la costituzione degli Ambiti Sociali non favorirà i grandi centri, il testo voluto dal governatore De Luca, invece, tutelerà i piccoli comuni. E’ questa in estrema sintesi l’analisi fatta dal Partito Democratico di Teano, attraverso il medico medico Dino D’Andrea: “Il consiglio regionale della Campania ha deciso di modificare nel collegato alla finanziaria la previsione normativa per la costituzione degli ambiti sociali di zona della legge regionale n. 11 del 2007 per l’attuazione della 328. La nuova norma prevede la cosiddetta “maggioranza rinforzata”, la quale serve a tutelare i comuni più piccoli che nel caso di introduzione di voto ponderato sarebbero stati schiacciati dalla volontà dei comuni più popolosi. Con la maggioranza rinforzata, infatti, si introducono due parametri per variare l’assetto di un ambito: ci vorrà almeno il voto del 60% dei comuni ma bisognerà tener conto anche del peso demografico degli stessi. E’ stato dunque introdotto il principio della cosiddetta “doppia maggioranza” che servirà a superare i veti che ci sono stati negli ultimi anni e che spesso hanno paralizzato gli ambiti ma anche a impedire quella che potrebbe essere definita come la dittatura dei comuni a più alta densità demografica.
Il testo preparato dal governatore De Luca e votato dalla maggioranza, nel quale è stata scongiurata l’ipotesi di voto ponderato, raccoglie le istanze di tanti enti locali del territorio che avevano espresso parere contrario e tutta la propria preoccupazione per una proposta emendativa che di fatto avrebbe costretto i comuni più piccoli a subire la dittatura di quelli più grandi. La nuova norma tutela la democrazia e sicuramente permetterà di avere delle politiche sociali più rispondenti ai bisogni del territorio”.

image_pdfGenera pdfimage_printStampa articolo

Guarda anche

Piedimonte Matese – Muore durante inseguimento, il giudice ordina nuove indagini: vuole approfondire le accuse dei familiari di Fusco

Tempo di lettura stimato: 2 minuti Piedimonte Matese – “Analizzate rispettivamente la richiesta di archiviazione del Pubblico Ministero e la relativa …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Protezione anti-spam Scrivi il risultato dell'operazione: Tempo scaduto! Ricarica

Noi siamo Paesenews Giornale online magazine di terra di lavoro Siamo presenti su Facebook: la sede della nostra redazione si trova Vairano Scalo, Italia Il sito web e' curato da Staffiero Alessandro.