Ultim'ora

CASAGIOVE / GIOIA SANNITICA Appalti truccati: Imperadore, Raucci e Rauso davanti al giudice

Tempo di lettura stimato: < 1 minuto

GIOIA SANNITICA – Appalti truccati, la procura chiede ed ottiene il giudizio immediato per tre delle figure coinvolte nello scandalo degli appalti per la raccolta dei rifiuti, conosciuto con il nome in codice “Assopigliatutto”. Il giudice per le udienze preliminari del tribunale di Santa Maria Capua Vetere ha disposto il giudizio immediato per tre indagati. La prima udienza del processo è fissata nei primi giorni del prossimo mese di maggio.  Per ora, nessuno dei tre imputati, ha scelto un rito alternativo, nemmeno un rito capace di garantire, in caso di condanna,  uno sconto di pena. Saranno sotto processo, fra meno di due mesi, Luigi Imperadore, 51 anni, patron della Termotetti, residente a Gioia Sannitica; Francesco Raucci, manager 45enne di Caserta; Gaetano Rauso, 63 anni di Santa Maria Capua Vedere (dove è stato anche consigliere comunale) dirigente del Comune di Casagiove. Tutti e tre gli indagati sono ancora al momento agli arresti domiciliari. I tre sono accusati, a vario titolo, di aver truccato le carte per vincere le gare per il servizio di raccolta dei rifiuti nei Comuni di Piedimonte Matese, Alvignano e Casagiove.

Leggi anche:

GIOIA SANNITICA – Appalti e corruzione, commissariata la Termotetti del gruppo Imperadore

GIOIA SANNITICA Appalti truccati: processo immediato per Imperadore, Raucci e Rauso

ALVIGNANO / GIOIA SANNITICA – Appalti truccati, batosta dalla Cassazione: si aggravano le posizioni di Imperadore e Di Costanzo

PIEDIMONTE MATESE / GIOIA SANNITICA – Scandalo rifiuti, ecco perchè Imperadore è ancora agli arresti domiciliari

© Paesenews.it Tutti i diritti riservati, vietata la riproduzione senza preavviso. Tutti i contenuti sotto forma di banner sono pubblicità.

Guarda anche

Liberi / Napoli – Auto contro trattore, ferito noto cantante neomelodico

Tempo di lettura stimato: < 1 minuto Liberi / Napoli – Il sinistro è avvenuto pochi minuti fa lungo la strada provinciale …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Noi siamo Paesenews Giornale online magazine di terra di lavoro Siamo presenti su Facebook: la sede della nostra redazione si trova Vairano Scalo, Italia Il sito web e' curato da Staffiero Alessandro.