Ultim'ora

RIARDO – Tangenti e false consulenze, arrestato il sindaco D’Ovidio e il tecnico comunale

Tempo di lettura stimato: < 1 minuto

RIARDO – Un giro di false consulenze, ognuna da 20mila euro, tangenti mascherate da consulenze per progetti e lavori. E’ questo il punto focale dell’indagine che ha portato all’arresto di 69 persone, fra cui il sindaco di Riardo Nicola D’Ovidio e il tecnico comunale. Tutto ruota  intorno ai rapporti fra Guglielmo La Regina. Stamattina è scattata l’attività della guardia di Finanza che, sotto il coordinamento della Direzione Distrettuale Antimafia partenopea, dalle prime ore della mattinata, sta eseguendo diverse decine di ordinanze di custodia cautelare emesse nei confronti di amministratori locali, funzionari pubblici, imprenditori, professori universitari, commercialisti, ingegneri e “faccendieri”, i quali sono accusati, a differente titolo, di corruzione ed altre gravi irregolarità nelle gare di appalto pubblico realizzate in varie province campane, talvolta anche al fine di agevolare organizzazioni criminali di stampo camorristico.

© Paesenews.it Tutti i diritti riservati, vietata la riproduzione senza preavviso. Tutti i contenuti sotto forma di banner sono pubblicità.

Guarda anche

Piedimonte Matese – Piano traffico e polemiche, Civitillo: non torniamo indietro ma faremo correzioni

Tempo di lettura stimato: 6 minuti Piedimonte Matese – “La nostra amministrazione è fermamente convinta che il cambiamento è possibile, operando …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

12 + 5 =

Noi siamo Paesenews Giornale online magazine di terra di lavoro Siamo presenti su Facebook: la sede della nostra redazione si trova Vairano Scalo, Italia Il sito web e' curato da Staffiero Alessandro.