Ultim'ora

Sessa Aurunca – Consiglio Comunale: presentata la nuova squadra di governo tra accuse e incoraggiamenti. Schiavone è eletto Presidente e Truglio sostituisce Loffredo

Tempo di lettura stimato: 2 minuti

Sessa Aurunca (di Giovanna Cestrone) – Un Consiglio Comunale ricco di novità quello che si è appena concluso al Salone Dei Quadri del Comune di Sessa Aurunca. In un’aula gremita di cittadini, come annunciato nei giorni scorsi, il Sindaco Silvio Sasso ha presentato la nuova squadra di governo, così composta: Fausto Fusco nel ruolo di Vice-Sindaco e Assessore con delega agli Affari Generali, Risorse Umane, Polizia Municipale e Viabilità, Contenzioso, Attività Produttive e Ambiente, Tommasina Casale con delega alle Politiche Giovanili, Edilizia Scolastica, Nuova Occupazione, Innovazione Tecnologica, Urbanistica, Patrimonio, Turismo e Litorale Domizio e Pari Opportunità, Carmela Messa, riconfermata, con delega alla Legalità, Associazioni, Politiche e Servizi Sociali, Salute, Servizi Sanitari, Relazioni con L’ASL, Trasparenza e Partecipazione. A Tommaso Di Marco è spettata la delega al Bilancio e Programmazione Economica, Tributi e Finanze e Beni Comuni. Riconfermato anche Ugo Verrillo con deleghe ai Lavori Pubblici e Infrastrutture, Decoro Urbano, Manutenzione Spazi Verdi, Servizi Idrici, Pubblica Illuminazione, Sviluppo Termale e Protezione Civile. In interim le deleghe alla Cultura, Sport, Spettacoli, Fondi Europei, Agricoltura e Cimiteri. Dopo la presentazione della nuova Giunta, ha preso la parola il Consigliere Basilio Vernile, facendo gli auguri ai nuovi membri. In seguito alle ultime dichiarazioni di qualcuno, apparse sui social nei confronti di alcuni componenti del civico consesso, ha tenuto a precisare che non ci sono attaccamenti alle poltrone ma semplicemtente il desiderio di difendere una sedia conferita ai consiglieri dal popolo. Rivolgendosi poi agli ex sindaci presenti, ha ricordato che le giunte sono state cambiate anche nel passato e quindi non è una novità tale rimpasto. I rappresentanti del Circolo Vassallo, Sasso e Bevellino, dopo il comunicato dei giorni scorsi del Coordinatore Filippo Ianniello, hanno annunciato in modo ufficiale il loro passaggio nelle fila dell’opposizione. Dure le parole di Maria Teresa Sasso che ha letto il suo pensiero sulle motivazioni della sfiducia firmata nei confronti del Sindaco, parole che la Consigliera stessa avrebbe voluto leggere in occasione dell’ultimo Consiglio Comunale, al quale il primo cittadino non partecipò. Non è mancato infine l’attacco di Bevellino al rapporto stretto nelle ultime settimane tra il Sindaco e l’ex Assessore Di Iorio. Il Consigliere Tommasino ha iniziato il suo intervento con una provocazione, chiedendo al Presidente della pubblica assise, Massimo Schiavone, di far sedere i Consiglieri Del Mastro e Sciarretta tra le fila della maggioranza in seguito alle scelte di vicinanza alla fascia tricolore fatte negli ultimi tempi. Proprio quest’ultima ha preso poi parola affermando che questa crisi ha fatto venire fuori finalmente la maggioranza. “Ringrazio gli Assessori uscenti e do il mio personale benvenuto ai nuovi membri della giunta, Fusco e Casale. Ringrazio inoltre tutti coloro che mi sono stati vicini e mi hanno incoraggiato in questi giorni. Posso affermare che ora c’è aria di serenità per ripartire tra persone mature che sanno di dover governare la città”, ha dichiarato il primo cittadino. Si è passati poi alla votazione della presa d’atto della surroga di Carlo Loffredo e la nomina del nuovo consigliere, Mario Truglio che, dopo l’approvazione all’unanimità, si è seduto tra le fila dell’opposizione pronunciando il suo discorso di insediamento. La seduta si è conclusa con la nomina del Presidente del Consiglio. Con 11 voti a favore, l’incarico è stato affidato a Massimo Schiavone che siederà in assise non più con il titolo di facente funzioni. Fallisce invece la nomina a Vice-presidente per Martina Di Meo e per Maria Teresa Sasso, proposta canditata a tale ruolo da Luca Sciarretta.

 

image_pdfGenera pdfimage_printStampa articolo

Guarda anche

Caserta – Detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente, arrestato in flagranza 35enne 

Tempo di lettura stimato: < 1 minuto Caserta – La Polizia di Stato di Caserta, ha tratto in arresto C.M., classe 1986, …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Protezione anti-spam Scrivi il risultato dell'operazione: Tempo scaduto! Ricarica

Noi siamo Paesenews Giornale online magazine di terra di lavoro Siamo presenti su Facebook: la sede della nostra redazione si trova Vairano Scalo, Italia Il sito web e' curato da Staffiero Alessandro.