Ultim'ora

Cellole – Bando Regionale “Costruire il futuro, nuove politiche per i giovani”: promossa l’Associazione cellolese Ariella

Tempo di lettura stimato: < 1 minuto

Cellole (di Armando Cappelli) – Il progetto dell’Associazione Ariella è stato scelto dal comune di Cellole per partecipare al bando regionale n. 26 dell’8/8/2016, dal nome ““Costruire il futuro. Nuove politiche per i giovani”. Il bando regionale prevede un finanziamento con tetto massimo di 80 mila €, rivolto a comuni ed associazioni, che ha lo scopo di finanziare attività polivalenti per i giovani. L’associazione Ariella, guidata da Biagio Palladino, in partenariato con enti e cooperative, ha presentato progetti e curriculum per partecipare al bando, così come hanno fatto altre tre associazioni cellolesi. La commissione comunale, incaricata di verificare i requisiti e la validità dei progetti presentati, in seduta pubblica, ha dato un punteggio ad ogni progetto. L’Associazione Ariella ha ricevuto 80.32 punti, Il Cammello 26.40 mentre altre due associazioni sono state escluse. Preso atto dei punteggi, il Comune di Cellole ha deciso di portare in sede regionale il progetto presentato dall’Associazione vincente e i suoi partner che con il punteggio maggiore è stato reputato il migliore. Qualora la Regione decidesse di finanziare il progetto, stabilirà anche l’importo del finanziamento che nella migliore delle ipotesi non potrà mai superare gli 80 mila euro, limite imposto dal bando stesso.

image_pdfGenera pdfimage_printStampa articolo

Guarda anche

Alife – Auto contro palo Enel, indagano i carabinieri

Tempo di lettura stimato: < 1 minuto Alife – Il sinistro è avvenuto nella notte fra venerdì e sabato notte, poco dopo …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Protezione anti-spam Scrivi il risultato dell'operazione: Tempo scaduto! Ricarica

Noi siamo Paesenews Giornale online magazine di terra di lavoro Siamo presenti su Facebook: la sede della nostra redazione si trova Vairano Scalo, Italia Il sito web e' curato da Staffiero Alessandro.