1

NAPOLI / PIEDIMONTE MATESE – Trasporto EAV, viaggiatori abbandonati: scatta la protesta

Napoli / Piedimonte Matese (di Mattia Capocasale) – Interpellata Striscia la Notizia, pendolari lasciati letteralmente a piedi dall’EAV. È accaduto ieri sera nella stazione di Napoli Centrale, dove alcuni pendolari della linea Piedimonte Matese – Napoli Centrale, tratta ferroviaria gestita da EAV, si sono visti costretti ad informare la polizia e farla arrivare sul posto per constatare l’accaduto. A quanto pare, stando alle dichiarazioni degli utenti coinvolti dal disservizio, pare addirittura abituale, EAV da qualche tempo nei giorni festivi non faccia partire nessun treno, ma in alternativa dovrebbe fornire comunque il servizio facendo partire per tre volte al giorno un pullman che parta dal capolinea ovvero Piedimonte Matese e arrivi a Napoli Centrale. Nessuno vuole insinuare nulla! Ma a quanto pare nei giorni festivi non c’è nessun pullman, e guarda caso ieri si è verificato che nessun pullman sia partito secondo gli orari stabiliti, ma solo dopo il reclamo arrivato dalla polizia ferroviaria. Ma andiamo con ordine. Ente autonomo Volturno ha affidato ad una nota azienda con sede a Caivano la gestione dei trasporti durante i giorni in cui i treni non effettuano corse. Ieri sera 3 persone di Piedimonte Matese, 1 di Dragoni e 2 di Alvignano, si sono recate alla stazione di Napoli Centrale alle ore 19.00 circa, sperando nel arrivo del pullman. Aspetta e spera, ma del pullman alle ore 20 e 10 ancora non c’è traccia. Gli utenti a quel punto, hanno deciso di chiamare sia il numero verde dell’ente sia il titolare dell’azienda aggiudicataria della gara d’appalto, per il trasporto sostitutivo al treno nei giorni festivi, Stando alle sue parole il pullman pare sia passato ed i pendolari non l’hanno visto. Dopo vari tentativi di chiamata al numero verde, e nessuna risposta certa riguardante l’arrivo di un ipotetico secondo pullman con direzione Piedimonte Matese, i pendolari decidono di andare dalla polizia ferroviaria che ha sede nella stazione di Napoli. In pochi istanti il poliziotto in servizio, riesce a mettersi in contatto e a farsi dire con certezza se questo benedetto pullman sarebbe arrivato oppure no. Dopo circa 45 minuti il pullman arriva alla stazione. Insomma, una situazione che va risolta al più presto.