Ultim'ora

TEANO – CALCIO SETTORE GIOVANILE: ZUPO, OTTIMI RISULTATI AL TORNEO DI TEVEROLA

Tempo di lettura stimato: 2 minuti

TEANO (di Emanuele La Prova) – Arrivano i primi segnali positivi dal settore giovanile in casa Zupo Teano. Al torneo di Teverola, le due squadre della Zupo, composte dai 2006/2007 e dai 2008/2009, sono state grandi protagoniste. La rosa più giovane, allenata dal tecnico della prima squadra , Antonio Vastano, è riuscita ad arrivare fino alla finale, ma dopo un rocambolesco 4-4, ha dovuto arrendersi solamente ai calci di rigore ai padroni di casa della Rosi Accademy. La giovanissima squadra, formata dal portiere Macrino, dai difensori Mario e Davide Zanni, dai centrocampisti Napoli ( che date le sue ottime qualità gioca spesso anche con i più grandi), Izzo , Pane e Mancini, e dagli attaccanti De Spirito e Fascitiello, ha comunque svolto un ottimo torneo, arrivando ad un passo dal sogno. Ancora meglio è andata alla squadra dei 2008/2009, guidata in panchina dall’ex trequartista della Zupo, Roberto Landolfi, che alla prima finale in carriera da neo allenatore, ha fatto subito centro. La rosa, composta dal portiere Landolfi, dai difensori Costanza , Chirico, De Spirito ed Umbaldo, dai centrocampisti Stefano e Napoli, e dalle punte D’Angelo , Di Fraia e Zanni, dopo aver dominato il girone, ha trovato in finale il Bacoli. Il primo tempo , ha regalato subito grandi emozioni : dopo pochi minuti i piccoli rossoverdi erano in svantaggio per 1-0, ma con grande maturità sono riusciti a ribaltare le sorti della gara, prima con Zanni, che con un sinistro da fuori area trova il gol del pareggio, e poi con D’Angelo, che su cross di Napoli incorna di testa alle spalle dell’estremo difensore avversario. Nel secondo tempo, ci pensa il giovane Landolfi a tenere la porta inviolata ed a inchiodare il punteggio sul 2-1 finale. Dopo anni bui, la Zupo torna a sollevare una coppa ed a trionfare in un torneo giovanile. Questa è la riconferma dell’ottimo progetto che la società sta portando avanti per valorizzare il calcio teanese, partendo proprio dai più piccoli. Inoltre, come rivelato da mister Landolfi, sono già stati avviati i contatti con il Frosinone, per organizzare alcuni mini tornei, triangolari o quadrangolari, che si svolgeranno in primavera, in cui i ragazzini del settore giovanile , dovranno misurarsi con i coetanei che militano nella squadra ciociara, o con delle società ad esse affiliate. Sono occasioni importanti, sia per mettersi in mostra davanti ai tecnici della società che attualmente milita in serie B, ma soprattutto per crescere e divertirsi . Al termine di queste competizioni, i “Pulcini” teanesi, avrebbero inoltre anche l’opportunità di assistere ad una gara della prima squadra del Frosinone , allo stadio Matusa. Anche se forse è ancora presto per dirlo, sembra che la Zupo abbia finalmente ritrovato la sua identità, e, se come tutti si augurano, questi progetti saranno portati avanti, il futuro riserverà molte soddisfazioni alla società sidicina.

image_pdfGenera pdfimage_printStampa articolo

Guarda anche

Sparanise – Festa dell’atletica giovanile, assegnati i titoli regionali di corsa su strada

Tempo di lettura stimato: 3 minuti Sparanise (di Libera Penna) – Dopo una lunga e forzata pausa la Fidal Campania torna …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Protezione anti-spam Scrivi il risultato dell'operazione: Tempo scaduto! Ricarica

Noi siamo Paesenews Giornale online magazine di terra di lavoro Siamo presenti su Facebook: la sede della nostra redazione si trova Vairano Scalo, Italia Il sito web e' curato da Staffiero Alessandro.