Ultim'ora

SAN POTITO SANNITICO – “Cacca” nell’acqua pubblica, ecco la decisione di Imperadore

Tempo di lettura stimato: < 1 minuto

SAN POTITO SANNITICO – Con un’apposita ordinanza il sindaco di San Potito Sannitico, Francesco Imperadore, ha vietato l’uso dell’acqua pubblica. La causa è da ricercarsi nella presenza dell’escherichia coli, una delle specie principali di batteri che vivono nella parte inferiore dell’intestino di animali a sangue caldo (uccelli e mammiferi, incluso l’uomo). Sono necessari per la digestione corretta del cibo. La sua presenza nei corpi idrici segnala la presenza di condizioni di fecalizzazione (è il principale indicatore di contaminazione fecale, insieme con gli enterococchi). Polemiche in paese per il ritardo con cui l’amministrazione comunale avrebbe emesso l’ordinanza, un ritardo di tre giorni, durante i quali i cittadini – ignari – hanno continuato ad usare l’acqua pubblica.

image_pdfGenera pdfimage_printStampa articolo

Guarda anche

Caserta / Aosta – Evasione fiscale per 16milioni di euro, nei guai tre imprenditori casertani

Tempo di lettura stimato: < 1 minuto CASERTA / AOSTA – Nell’ambito di un’indagine di polizia economico-finanziaria coordinata dalla locale Procura della …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Protezione anti-spam Scrivi il risultato dell'operazione: Tempo scaduto! Ricarica

Noi siamo Paesenews Giornale online magazine di terra di lavoro Siamo presenti su Facebook: la sede della nostra redazione si trova Vairano Scalo, Italia Il sito web e' curato da Staffiero Alessandro.