Ultim'ora

VITULAZIO – Appalti e corruzione, scarcerato il geologo Criscione

Tempo di lettura stimato: < 1 minuto

VITULAZIO – La dodicesima sezione del Tribunale del Riesame di Napoli, presidente Luigi Esposito, ha scarcerato nella notte, dopo oltre 12 ore di camera di consiglio, il  geologo dott. Franco Antonio Criscione che ritorna completamente libero. Il professionista cinquantenne vitulatino  venne arrestato il 18 gennaio scorso dal Giudice  per le Indagini Preliminari del Tribunale di Santa Maria Capua Vetere dott. Sergio Enea su richiesta dei pubblici ministeri il dott. Carlo Fucci e il dott. Giacomo Urbano per corruzione e per turbativa di gara relativamente allo svolgimento di saggi geologici du un’area d’interessevcomunale. Il Tribunale della Liberta’ del capoluogo ha accolto sposata la tesi dei suoi difensori, l’avv. Raffaele Gaetano Crisileo e l’avv. Gaetano Crisileo che hanno eccepito prima un difetto procedurale e poi la estraneita’ del loro assistito ai reati contestati in un lungo ed articolato memoriale con un dossier di documenti depositati ai Giudici del Riesame che hanno scarcerato nella notte, dopo una lunghissima camera di consiglio, il geologo di Vitulazio.  Il dott. Criscione da subito, dopo la sua traduzione nel carcere sammaritano dove e’ stato rinchiuso per 11 giorni, si era professato innocente e durante l’interrogatorio di garanzia davanti al dott. Enea aveva voluto chiarire la propria posizione processuale in una lunga deposizione spontanea dicendo che non aveva partecipato a fenomeni di corruzione e di turbativa presso il Comune di Vitulazio. Aveva anche affermato in modo dettagliato e fermo che ad accusarlo erano suoi nemici storici  dal tempo in cui era consigliere comunale in quella città e che egli aveva precedentemente denunziato all’Autorita’ Giudiziaria. Il Tribunale del Riesame scarcerando il dott. Criscione ha valorizzato  la tesi dei suoi due difensori di fiducia  avvocati Crisileo che ha condiviso in pieno.

image_pdfGenera pdfimage_printStampa articolo

Guarda anche

Sessa Aurunca – Tragedia a Piedimonte, liberata la salma di Antonio

Tempo di lettura stimato: < 1 minuto Sessa Aurunca – L’autorità giudiziaria ha liberato la salma dell’uomo che oggi pomeriggio si è …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Protezione anti-spam Scrivi il risultato dell'operazione: Tempo scaduto! Ricarica

Noi siamo Paesenews Giornale online magazine di terra di lavoro Siamo presenti su Facebook: la sede della nostra redazione si trova Vairano Scalo, Italia Il sito web e' curato da Staffiero Alessandro.