Ultim'ora

TEANO / CASTEL VOLTURNO – Camorra, Russo voleva uccidere il procuratore dell’Antimafia

Tempo di lettura stimato: < 1 minuto

TEANO / CASTEL VOLTURNO – Nicola Russo, originario di Teano, ritenuto dall’accusa la mente del gruppo legato alla camorra Bidognetti, voleva uccidere il sostituto procuratore della DDA Cesare Sirignano. L’intenzione emerge da un’intercettazione ambientale captata durante le indagini in cui Russo farebbe un chiaro riferimento al pm che allora indagava proprio sugli affari del clan sul litorale tra Castel Volturno e Mondragone; tra l’altro la Mobile ha sequestrato a Russo anche una mitraglietta.

Leggi anche:

CASERTA / TEANO – Estorsioni e rapine per conto della Camorra, nove arresti: un teanese al comando

image_pdfGenera pdfimage_printStampa articolo

Guarda anche

Carinola – Detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente, un arresto e due denunce

Tempo di lettura stimato: < 1 minuto Carinola – Nel corso della mattinata odierna, in Carinola (CE), via provinciale San Biagio, i …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Protezione anti-spam Scrivi il risultato dell'operazione: Tempo scaduto! Ricarica

Noi siamo Paesenews Giornale online magazine di terra di lavoro Siamo presenti su Facebook: la sede della nostra redazione si trova Vairano Scalo, Italia Il sito web e' curato da Staffiero Alessandro.