1

CASERTA – Gran Galà della Vita, premiate Colò e Poggi (il video)

CASERTA ( di Antonio Migliozzi ) – E’ stato un vero e proprio inno alla vita, alla gioia quello che si è vissuto sabato 4 febbraio presso il Duel Village in Caserta, con la VII edizione del Gran Galà della Vita, evento coordinato dal Centro Culturale San Paolo Onlus con il sostegno della Società San Paolo. Una serata ricca di emozioni (guarda il video), come quando il noto percussionista Tullio De Piscopo ha raccontato la sua storia personale che lo ha visto combattere vittoriosamente una rarissima forma di tumore, oppure quelle riguardanti le esperienze professionali della conduttrice televisiva Licia Colò e dell’attrice Daniela Poggi ( molto toccante quando, raccontando della malattia che colpì sua madre, l’alzheimer, si vedeva “madre di sua madre” ), ai quali tre artisti è stato consegnato un premio speciale..
L’evento del Gran Galà della Vita di Caserta è iniziato con un video dove il dottor Raffaele Mazzarella, in qualità di direttore CCPS Onlus Campania e coordinatore organizzativo, ha visto salire sul palco tante personalità che si sono contraddistinte nella propria vita professionale e personale per delle grandi azioni. Dopo la proiezione del video nel quale il direttore Mazzarella ha intervistato per l’occasione il cardinale Camillo Ruini, ci sono stati i saluti del dottore Dario Dal Verme, Console onorario della Repubblica di Polonia, dell’onorevole Alfonso Piscitelli, di Dom Ampelio Crema ( presidente nazionale del Centro Culturale San Paolo Onlus ) e di don Stefano Rega, Rettore del seminario arcivescovile di Aversa in rappresentanza del vescovo monsignor Spinillo. Di seguito c’è stato il pubblico riconoscimento “Festival della Vita” a Licia Colò, seguito dall’intervento di Raffale Mazzarella. Sul palco sono saliti il Duo Maschio – Piro con un intervento canoro, il gruppo Teatral – Musicale Cenrto Oasi – Compagnia di Teatro “Le mani nel cappello”, Sublimar – Festival della Letteratura religiosa e spirituale di Milano con il direttore Brian Norsa, Elvira Frojo che ha presentato il suo libro “Non di solo pane”, la corale della parrocchia dello Spirito Santo di Piana di Monteverna con il gruppo Lodate Maria diretto dal Maestro Luigi Morelli, Unpli Caserta, il gruppo Acustico in Blues con il Maestro Guido Tazza, Saverio Gaeta ( vaticanista, il quale ha ricevuto il premio “Un amico per la Vita…. mons. Pietro Farina” ), l’attrice Daniela Poggi ( ricevendo il riconoscimento speciale al Festival della Vita ), il Coro della parrocchia di San Michele Arcangelo di Casagiove, il corpo di ballo della scuola Forewer Dance di Costanza Pacelli, il Maestro Michele Venovan ( autore del jingle che accompagnato l’intero evento ), il professore Domenico Perri ( che ha ricevuto il premio “Ambasciatore Vita” ), Tullio De Piscopo ( al quale è stato consegnato il riconoscimento Festival della Vita ) con il ballo di chiusura e lancio di palloncini. Molto toccante è stata la proiezione del video sulla vita di Teresa Musco ( in odore di beatificazione ) con la testimonianza del dottor Franco Guarino. Il prossimo appuntamento si terrà nel mese di marzo quando una delegazione degli organizzatori del Festival della Vita si recherà in Polonia nella Cittò di Cracovia per consegnare al cardinale Stanislao Dziwisz, segretario di Giovanni Paolo II,  il “Premio Festival della Vita”, ricevendo in cambio il dono di una reliquia del Santo Padre.

Il video della manifestazione