Ultim'ora

PIETRAMELARA – Comunali, Masella annuncia: voglio fare il sindaco

Tempo di lettura stimato: < 1 minuto

PIETRAMELARA – Comunali, Fernando Masella, attuale assessore della giunta comunale guidata dal sindaco Luigi Leonardo ha sciolto le riserve e annuncia di accettare la candidatura a sindaco nella sfida della prossima primavera. Rappresenterà la naturale continuazione di questa maggioranza. L’annuncio è stato affidato ai social: “Alla luce della naturale conclusione dell’esperienza amministrativa guidata dal sindaco Leonardo, nei giorni scorsi mi è stato chiesto di attivarmi per favorire una nuova stagione amministrativa che passi attraverso la consapevolezza di chiunque voglia impegnarsi, sia delle difficoltà che oggi vive ogni amministrazione locale, sia delle opportunità dettate da nuove progettualità e da moderne visioni , che sono sempre più necessarie per essere al passo con i tempi. Pertanto mi sono reso disponibile a costruire un progetto insieme a tutti coloro che, forti del loro senso civico ed amore per la nostra comunità, hanno la volontà di condividere le loro esperienze e le loro idee per metterle a fattor comune al fine di tendere ad un continuo miglioramento della nostra Pietramelara. Un obiettivo semplice ma nel contempo ambizioso che sicuramente comporterà impegno e dedizione che, per quanto mi riguarda, confermo fin da oggi”.

image_pdfGenera pdfimage_printStampa articolo

Guarda anche

Santa Maria Capua Vetere – Il Rugby Clan riprende a giocare. Il presidente della FIR Regionale in visita sul campo

Tempo di lettura stimato: 2 minuti Santa Maria Capua Vetere – Rugby Clan, continuano le attività del Rugby Clan di Santa …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Protezione anti-spam Scrivi il risultato dell'operazione: Tempo scaduto! Ricarica

Noi siamo Paesenews Giornale online magazine di terra di lavoro Siamo presenti su Facebook: la sede della nostra redazione si trova Vairano Scalo, Italia Il sito web e' curato da Staffiero Alessandro.