Ultim'ora

Cellole – Consiglio comunale, Cappabianca delusa per la bocciatura delle sue proposte

Tempo di lettura stimato: 2 minuti

Cellole (di Tommasina Casale) – Consiglio comunale appena terminato a Cellole. Unica nota polemica è nata sul punto che riguardava il regolamento comunale per l’istituzione e la tenuta del registro delle Bigenitorialità . Sul punto ha relazione l’assessore Antonietta Marchigiano che ha sottolineato l’importanza del registro a tutela dei figli in caso di separazione dei genitori. Questo registro facilita l’individuazione di entrambi i genitori in caso di necessità. Su questo punto è nata una polemica con la consigliera di minoranza Rossella Cappabianca.  Quest’ultima, dopo aver letto alcune modifiche, a suo avviso indispensabili, si è risentita a seguito del respingimento delle stesse da parte della maggioranza. In assise il vice sindaco Francesco Lauretano ha risposto all’interrogazione proposta dalla minoranza guidata da Guido Di Leone sulla rottamazione delle bollette esattoriali: “il decreto ministeriale  che prevede tale rottamazione non agevola le fasce deboli ma esclusivamente gli evasori – ha sottolineato Lauretano – Per quando riguarda le imposte comunali le persone meno abbienti già possono usufruire di agevolazioni con ampie dilazioni”. Lauretano ha precisato che per quando riguarda i ruoli coattivi emessi nel novembre del 2016, in modo particolare per tributi del 2014, l’amministrazione ha dato mandato agli uffici competenti di non aggiungere sanzioni o interessi. Rigettata la mozione sulla videosorveglianza con, cosa strana, il voto astenuto della minoranza che l’aveva proposta. Il presidente del consiglio comunale Giovanni Di Meo ha risposto all’interrogazione sulle riprese video del consiglio comunale, evidenziando  che il servizio  è  stato sospeso solo perché vi erano delle pendenze economiche con la società che lo gestisce: “senza ulteriori costi il servizio sarà nuovamente attivo nel giro di poco tempo”, ha aggiunto. Sono state approvate una serie di modifiche ai regolamenti comunali: al regolamento dell’albo delle associazioni,  alla consulta per il turismo, e allo sport. Approvato anche il codice di auto regolamentazione della C.E.CO per la nomina degli scrutatori. Rinviato il punto sul regolamento del servizio informagiovani.

image_pdfGenera pdfimage_printStampa articolo

Guarda anche

CASERTA / SAN NICOLA LA STRADA / MARCIANISE – Spaccio di droga: 11 condanne e 8 assoluzioni

Tempo di lettura stimato: < 1 minuto CASERTA / SAN NICOLA LA STRADA / MARCIANISE – Spaccio di droga: è di poco …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Protezione anti-spam Scrivi il risultato dell'operazione: Tempo scaduto! Ricarica

Noi siamo Paesenews Giornale online magazine di terra di lavoro Siamo presenti su Facebook: la sede della nostra redazione si trova Vairano Scalo, Italia Il sito web e' curato da Staffiero Alessandro.