Ultim'ora

PIEDIMONTE MATESE – AL MUSEO CIVICO MARROCCO LA GIORNATA MONDIALE DELLA LINGUA GRECA

Tempo di lettura stimato: 2 minuti

PIEDIMONTE MATESE – Il MuCiRaMa celebra la giornata mondiale della lingua greca con due eventi dedicati ai classici della Letteratura Ellenica nei giorni 8 e 9 febbraio 2017. Gli incontri, aperti al pubblico, sono stati organizzati in collaborazione con la direzione scientifica della Società Filellenica Italiana e con la direzione scolastica del Liceo “Galileo Galilei” di Piedimonte Matese. Accoglieranno pubblico e studenti le splendide sale del complesso monumentale che ospita il Museo civico “R. Marrocco” e l’auditorium “Sveva Sanseverino”. Questo il calendario delle mattinate: 8 febbraio, alle ore 10.30 conferenza della prof. Jolanda Capriglione, direttore scientifico della Società Filellenica Italiana e docente dell’Università della Campania “L. Vanvitelli”… la Grecia viaggia, viaggia sempre … G. Seferis, Premio Nobel. 9 febbraio, alle ore 10.00 va in scena il mito con un programma di lettura pubblica dei classici greci a cura degli allievi del Liceo “Galileo Galilei” di Piedimonte Matese: Maria Flavia De Bottis, Marica Pascarella, Arianna Crispino, Gian Marco Bellone, Cristina Valentini, Renata Nacca, Cristiana Pisaturo, Federica Cinotti, Maria Luna Bombardo, Iacopo D’Avino coordinati dalla prof. Vittoria Castrillo. Raccontare il mondo classico e la mitologia greca è cosa non facile, soprattutto se si è convinti di doverlo fare con un linguaggio semplice e immediato. Il mito rimane infatti uno dei fenomeni più complessi nella storia delle culture umane. Jean-Pierre Vernant è lo studioso della cultura greca che più di ogni altro è riuscito con levità e competenza, a fare del mito greco una delle più affascinanti narrazioni del nostro tempo, facendo riemergere dalla profondità del tempo – e rendendole a noi vicinissime – le vicende di dei ed eroi dell’antica Grecia. Il mito non è una storia, ma un universo di storie; per i greci è racconto, è parola, che per noi diventa favola colta. Una favola che le fresche immagini letterarie dei racconti omerici conservano all’attenzione dei moderni lettori; esse rievocano, attraverso una mole enorme di versi, valori eterni come il coraggio, la purezza d’animo, l’amore, il sacrificio e le passioni. L’uso di queste narrazioni nate per far vivere in prima persona al pubblico esperienze dall’alto potenziale spettacolare, di grande originalità e per questo di sicuro ritorno emozionale, è più che mai attuale oggi. L’architettura narrativa che associa temi e protagonisti offre all’ascoltatore la sensazione di essere al margine di una rappresentazione: spettatore muto di una vicenda umana o interlocutore attivo, protagonista di una riattualizzazione mitica del racconto. Il Museo civico, animato dalla competenza e dalla passione di questi giovanissimi aedi, offre la cornice ideale per un programma originale ed interessantissimo, ideato dagli studenti e supportato dalla sensibilità dei loro attenti docenti, coordinati dalla prof.ssa Bernarda De Girolamo. Preludio a questa giornata è la chiacchierata con la prof.ssa Jolanda Capriglione che racconta e divulga i temi classici nell’ambito delle sue pluriennali attività di ricerca legate anche alla promozione e valorizzazione del territorio casertano.

image_pdfGenera pdfimage_printStampa articolo

Guarda anche

VAIRANO PATENORA / BAIA E LATINA / RAVISCANINA – Qualità, freschezza e tradizione. Nelle macellerie “Da Mario” carne di prima scelta a km zero

Tempo di lettura stimato: < 1 minuto VAIRANO PATENORA / BAIA E LATINA / RAVISCANINA – Le macellerie “Da Mario”, ormai conosciute …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Protezione anti-spam Scrivi il risultato dell'operazione: Tempo scaduto! Ricarica

Noi siamo Paesenews Giornale online magazine di terra di lavoro Siamo presenti su Facebook: la sede della nostra redazione si trova Vairano Scalo, Italia Il sito web e' curato da Staffiero Alessandro.