Ultim'ora
Foto di repertorio

PIEDIMONTE MATESE – Atrocità infinita, cane legato e seviziato: morto dopo lunga agonia

Tempo di lettura stimato: 2 minuti

PIEDIMONTE MATESE (di Laura Sarni) – Un cane è stato  ucciso in un modo atroce. Ad agire, probabilmente, più persone, quasi sicuramente giovani. Pochi i dubbi su un’azione scellerata, ideata ed attuata per regalarsi un po’ di “divertimento”. La vittima prescelta è stato un cane di  grossa taglia, di quelli normalmente usati per fare la guardia al gregge. La sua unica colpa sembra essere stata quella di essersi fidato delle persone sbagliate. Il cadavere dell’animale, ancora appeso ad un grosso albero è stato trovato, ieri nel primo pomeriggio, da alcuni cercatori di funghi nei boschi del Matese, nel cuore del Parco del Matese. La scena ai loro occhi è stata davvero raccapricciante. Sul corpo dell’animale segni evidenti di tagli e ferite, probabilmente inverte con un coltello e qualche altra cosa appuntita. Anche le orecchie del cane erano state mozzate e lasciate per terra. Stessa cosa per la cosa. Con molta probabilità il cane è morto dissanguato. La corda alla quale la povera vittima era legata appariva nuovissima, quasi come se qualcuno l’avesse comprata per l’occasione.
La violenza sugli animali è un fenomeno ancora molto diffuso, non solo in Italia e non solo nel privato. Oltre ai maltrattamenti ed all’abbandono, specie nel periodo estivo, degli animali domestici, è di proporzioni ancora drammatiche il fenomeno degli animali utilizzati come cavie per esperimenti scientifici o per test sui cosmetici. Approfondimenti e novità sulle leggi a tutela degli animali e che inaspriscono le pene per chi compie atti di violenza nei confronti degli animali.

Foto di repertorio
Foto di repertorio
image_pdfGenera pdfimage_printStampa articolo

Guarda anche

Riardo – Ferrarelle, assunti (stagionali) tre parenti di amministratori. Il “frutto” dell’incontro in municipio con Pontecorvo?

Tempo di lettura stimato: < 1 minuto Riardo – Tre nuovi stagionali sono stati contrattualizzati dall’azienda Ferrarelle. Si tratta di tre parenti …

25 commenti

  1. ieri a bari tre rotweiller hanno costretto all’amputazione di entrambe le gambe di una persona. però è colpa della persona perchè aveva le gambe. quindi poveri rottweiler (questo è il pensiero medio di ogni canaro di m…a che si rispetti).

  2. Merde. Vigliacchi. Questo delitto gli rimarrà sull’animo finchè campano.

  3. “La differenza tra un killer e il “migliore amico dell’uomo” sta TUTTA, solo ed esclusivamente nella nostra capacità di conoscere il cane, di capirne l’etogramma e il comportamento e di fare tutto ciò che è in nostro potere (e DOVERE) per renderlo un animale amichevole, ben socializzato e non pericoloso per nessuno.
    Se non lo facciamo, qualsiasi piccolo o grande dramma successivo avviene solo per colpa nostra.”

  4. Gente (si fa per dire) che fa cose del genere merita di ritrovarsi ,mentre percorre una strada in discesa,di fronte ad un platano secolare e di accorgersi improvvisamente che i freni non funzionano…Sono solo dei poveracci,marci dentro,senza nessuna possibilità di riscatto…E comunque,Oreste,se i cani delle volte aggrediscono la colpa non è loro ma dei padroni che non sono stati in grado di educarli|Giulia Cauto

  5. Pacelli, premettendo che farei male solo agli umani che hanno portato la società a questi livelli degrado morale ti invito a leggere un pò di statistiche riguardo a questo “amichevole” amico dell’uomo e leggi quante vittime fa e sfigurati fa ogni anno. Al punto che uno studio pubblicato (trova su google) lo ha messo al primo posto tra le bestie domestiche più pericolose, specie contro gli stessi proprietari (alleluia!) Siete voi canari che state attirando odio contro i cani, perchè li avete anteposti agli anziani che muoiono di fame, ai bambini che muoiono di bombe e di tortura e ai medici che salvano vite nei reparti. Sono liberi di mangiare con le posate dentro i locali pubblici, liberi di cagare senza conseguenze dove gli pare e liberi di azzannare chi vogliono, con il paradosso è che colpa è sempre la vittima e mai il cane. Poi ci si mettono le storie da libro cuore: il cane che trova terremotati sotto le macerie, il cane che salva gattino…e il cane che trovava ebrei su comando dei nazisti. I cani sono cani, poverini. Ma credo che sia arrivato il momento diun bel paliatone ai canari che si spacciano per animalisti della domenica. E non si capisce perchè i cani debbano godere di tanta considerazione e i cobra e altre specie no. O avete qualcosa contro i cobra?

  6. Oreste: cosa c’entra il tuo commento con quanto accaduto? Evita di fare dei paracarri, perché questo è tutto tranne che un paragone azzeccato.

  7. Oreste, sei propio un cretino. Farai meglio a stare zitto. I cani sono di natura non aggressivi, quello che li rende aggressivi sono i maltrattamenti ricevuti. Ora che c’entra il tuo commentario con gli psicopatici che si sono divertiti a torturare un essere che sente dolore.

  8. NEMESIS, esponi quello che vuoi, dissenti pure, ma fallo con educazione e senza offendere, sennò dimostri che l’unica cretina sei tu. E poi c’entra c’entra. Siete talmente pervasi da questo finto amore per i cani voi canari che nemmeno vi sognate di mettere in evidenza quello che i cani fanno alle persone e ai bambini sopratutto. Ma la colpa non è dei loppidi scagazzatori, ma dei bambini che sono bambini e degli uomini che hanno gambe e carotidi. Comiuncio a credere che ci sia un’altra malattia da catalogare e da curare, con gli psicofarmaci ed è quella di cui siete afflitti. Ciò non significa che io sia compiacente con quello che hanno fatto gli uccisori del cane, ma sono convinto che i primi nemici dei cani siete proprio voi “brambillisti”. Perchè se è vero è giusto che vi preoccupiate della salute dei cani, altrettanto vero non è che richiamate l’attenzione dei vigili e dei padroni quando i quadrupedi lasciano le loro “mine” puzzolenti e batteriologiche davanti alle proprietà altrui. Quindi prima di parlare di difesa dei cani, perchè non parlare dell’esasperazione che coinvolge centinaia di cittadini che pagano le tasse per camminare su un marciapiedi pulite e guardare aiuole decorose,o di riposare in pace la notte senza che un loppide scassi le p….e. Quindi, o si rispettano i diritti di entrambi, o si genera una contrapposizione dalle evoluzioni imprevedibili. E ripeto: perchè solo amore per i cani? Le pantegane, i serpenti velenosi, i pidocchi e le piattole non sono forse animali indifesi? E non darmi più del cretino, cara nemesis se vuoi interloquire con me. Altrimenti la mia risposta sarà uno sputo.

  9. Anche oggi l’amicone dell’uomo ha attaccato una bambina. Ma gli andata storta, perchè il nonno lo ha accoppato a coltellate, nonostante la bambina abbia subito dei danni.
    Andate sulla rete per trovare la notizia. Qui, purtroppo, non è ammesso il copia-incolla dei Link.
    Comunque stavolta la colpa è del nonno che non gli ha fatto sbranare la bambina…a sto pezzo di m. Della serie: tanto va il loppide al lardo finchè non ci rimette le palline. E spero che un giorno voi canari fanatici possiate vivere la stessa esperienza elettrizzante, mentre io vi urlo le stesse vostre menate.

    W I NONNI! Che sarebbe la vita senza i nonni….

  10. Fammi indovinare Oreste : sei di Sangineto !

  11. Oreste L. testa di merda

  12. Luca, non hai indovinato. Sono di Bafanco.

  13. Porco, schiatta tu e i cani

  14. Oreste sta zitto che dicendo cosi ti fai solo vedere un insensibie e un ignorante..i cani non “comettono” queste cose di loro, te lo dico io che conosco persone che ha a cbe fare con i cani tutti i giorni che ci vive e ci sta assieme, perché essi di natura non sono cattivi ma le cose che li portano a fare COSE cosi sono i comportamenti e i modi di atteggiarsi che hanno gli “umani” e le persone con loro…quel uomo perche quei rotweiller reagissero cosi lui deve aver fatto un gesto che loro lo hanno interpretato come possibile minaccia, o magari in passato hanno subito maptratramenti e lui con un movimento fatto ha fatto si che loro lo prendessero, lo associassero ad un “esto di maltrattamento” subito in passato. I cani non reagiscono o non agiscono per puro “svago, divertimento, giramento per la mente di una mezza idea” NO! Come tu non penso tiri un pugno a una persona senza motivo? O sbaglio? Ti deve aver fatto qualcosa giusto? Quindi perfavore stai zitto! Che poi cacchio centrano gli altrianimali? Vuoi mettere l’amore e l’amicizia e la fedeltà di un cane contro quella di un cobra di una paltegana o di un serpente velenoso? Non so io! Poi perché provi cosìtanto odio verso i cani? Sei forse geloso perché a te nessuno ti ama e a loro si? Non so io che gente!!

  15. O l’articolo è un fake oppure mettete foto a caso o, ancora, scrivete erratamente le notizie. Dite che le orecchie sono state mozzate ma nella foto il cane ha le orecchie attaccate.

  16. PER FRANCESCO: lei è così attento da vedere le orrecchie attaccate sulla testa del cane ma non è riuscito a leggere sotto la foto la didascalia: foto di repertorio. Significa che quella foto non riguarda il fatto narrato, bensì è presa dall’archivio. Grazie per l’attenzione

  17. Loredana, come si vede che leggendo il mio commento non hai capito un c….o. Intanto, per quanto riguarda l’amore ho preferito darne e riceverne da una moglie e tre figli, anzichè rivolgermi ad un coso schifoso con i pelli che sa far altro che leccarsi le p….e tutta la giornata e abbaiare senza motivo come uno st….o. Forse sei tu quella che è stata scartata dai maschietti e hai dovuto rivolgerti ad un cane. Ma attenta, prima o poi ti manderà a quel paese, non appena si accorgerò che nemmeno quello che leggi capisci. Quindi figurati se puoi capire qualcosa dell’amore. Oppure sposatelo.

    LOREDANA, PENSA PIUTTOSTO A QUELLA POVERA BAMBINA E A QUEL POVERO CRISTO SENZA GAMBE A CAUSA DEI TUOI “AMATI” LERCIOSI! Per quello non ti dispiace, lo so, sei una canara fanatica e insensibile. Però abbacchio te lo magni vero? Ma vai a dormire con il tuo loppide e buon divertimento.

  18. Oreste L.,i tuoi commenti arroganti ed aggressivi denotano ampiamente la tua totale mancanza di educazione!Ti permetti di intimare agli altri di non usare parolacce,però tu ne fai larghissimo uso,soprattutto nei confronti di chi non la pensa come te e così fai capire benissimo che non hai argomenti validi da opporre,visto che tenti solo di zittire gli altri con la tua maleducazione…D’altro canto le buone maniere o si imparano da piccoli o non si imparano più,e il tuo caso mi sembra senza speranza!

  19. Anna Rossi. Vatti a annegare e porta con te qualche cane. Canari di m. Nemmeno davanti ad una bambina azzannata si piegano e pretendono educazione. Mi fate schifo voi e i vostri amici spargimerda assassini.

  20. “Caro” Oreste,hai ragione,pretendere un minimo di rispetto e di educazione,da tipi come te,è come chiedere ad un pinguino di volare…e se,come penso,la gentilezza vale come la ricchezza,tu sei proprio un poveraccio!Mi dispiace non poter esaudire la tua cortese esortazione ad affogare con dei cani,io nuoto benissimo,probabilmente anche meglio di te!E comunque,accetta un consiglio disinteressato:fatti curare,tutto questo odio che hai dentro non ti fa bene,rischi veramente la salute (e di non essere soccorso da nessuno,vista la tua odiosaggine,nemmeno da un cane)!

  21. Mi meraviglia il fatto che ancora rispondete . Non lo avete capito che è un troll di merda ? Morirà da solo fra le metastasi che lo divorano

  22. Luca perchè mi rispondi allora se sono un troll? Tu sei una metastasi e metastasi sono tutti gli s….i come te che hanno messo i loppidi prima delle persone. Morirete di cisti al fegato a furia di respirare l’olezzo della merda dei vostri cessi a quattro zampe.Anche perchè siete degli sfigati.Perchè non trovate amore,non trovate sesso,non trovate amicizia e i vostri leccapalle sono l’ultima spiaggia prima di uscire per sempre dalla società. Spero che finiate tutti sotto i tir con i vostri scagazzatori a guinzaglio. Ciao coglio……zzo.

  23. Io non faccio sesso ? Ahahahshshsh ! Quindi credi davvero che tua madre e tua sorella quando ti dicono “andiamo a fare la spesa” ti stiano dicendo la verità ? Sono davvero dolcissime ( e bravissime ) , sai ? Non so di chi cazzo hai preso tu

  24. Luca, che tu fossi un deviato traspariva che si faceva i cani traspariva, ma che sconfinassi nel maniacale fino al punto di scop…ti cadaveri (mia madre) e che fossi un “pedo” che stupra tredicenni (come mia sorella) non me lo aspettavo. Spero che qualche bambina riconoscendoti come maniaco seriale chiami prontamente suo padre o il più vicino posto di polizia. Sempre che non ti stanno dando già la caccia e prima o poi ti fanno la castrazione chimica. Ciao, schifoso.

    (e poi dicono a me che devo farmi curare sti canari di merda)

  25. ANNA ROSSI, datti al salto in lungo.Chissà che non finisci in qualche campo piantato a cetrioli.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Protezione anti-spam Scrivi il risultato dell'operazione: Tempo scaduto! Ricarica

Noi siamo Paesenews Giornale online magazine di terra di lavoro Siamo presenti su Facebook: la sede della nostra redazione si trova Vairano Scalo, Italia Il sito web e' curato da Staffiero Alessandro.