Ultim'ora

ROCCAMONFINA – Sagra della castagna, blitz della Finanza. Tari e Cestrone: non siamo gli autori delle ‘Guerre Puniche’

Tempo di lettura stimato: 2 minuti

ROCCAMONFINA ( di Antonio Migliozzi ) – La “visita” degli uomini della Guardia di Finanza e dell’Asl nella giornata di sabato nel corso della Sagra della Castagna e del Fungo Porcino di Roccamonfina ha fatto sollevare molto chiacchiericcio in paese. Infatti, sembra che stia correndo fortemente una voce in giro che vedrebbe sul “banco degli imputati” il capogruppo della minoranza consiliare per Progetto Rocca, Letizia Tari, ed il consigliere di minoranza per il gruppo Unione Roccana, Michele Cestrone, i quali sarebbero gli autori degli esposti. “Oramai penso che siamo arrivati proprio al paradosso – ha dichiarato Letizia Tari – per cui voglio pubblicamente dire che le minoranze consiliari del Comune di Roccamonfina non hanno nulla a che vedere con questi esposti. Non ci interessa entrare nel merito ma è giusto che a queste sciocche e tendenziose voci si sappia la verità”. Anche il consigliere Michele Cestrone ha voluto dire la sua in merito alle false accuse rivolte nei suoi confronti. “Oramai mi si deve accusare solo come l’autore delle Guerre Puniche ed il quadro è completo. Oramai qui si accusa la gente come si può bere un bicchiere di acqua, senza prove e riscontri. Personalmente ho sempre sostenuto la Sagra della Castagna di Roccamonfina, ed in più ho anche sostenuto e difeso i vari commercianti del posto. Ma anche questo mi è stato contestato”. Nella mattinata di domenica, dal profilo facebook della “Primavera Roccana Montefusco” che fa capo all’Amministrazione Comunale, è stato scritto “Molteplici esposti anti Sagra firmati da alcuni cittadini roccani, pseudo giornalisti che cercano di danneggiare ad ogni costo l’immagine dell’evento, finanza, Asl, sacchetti contenenti rifiuti rotti e ammassati su diverse strade principali non abitate, manomissione della rete idrica in diversi punti del pozzo principale….. Quante coincidenze in questo week end. Un grazie ai tecnici, agli operatori ecologici, al Sindaco ed all’Assessore Martino che da stanotte sono sul posto”. Al di là di queste interminabili accuse e polemiche, questo fine settimana appena passato, grazie ad un tempo meraviglioso, si è registrato un afflusso notevolissimo di gente accorsa a questo fine settimana della 40esima Sagra della Castagna e del Fungo Porcino, con la speranza che nel prossimo fine settimana si possa ripetere lo stesso successo.

image_pdfGenera pdfimage_printStampa articolo

Guarda anche

Vairano Patenora – Serpente in un’auto, cinque pompieri in via Menotti

Tempo di lettura stimato: < 1 minuto Vairano Patenora – Sono arrivate alcune squadre di pompieri lungo via Menotti, nel territorio del …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Protezione anti-spam Scrivi il risultato dell'operazione: Tempo scaduto! Ricarica

Noi siamo Paesenews Giornale online magazine di terra di lavoro Siamo presenti su Facebook: la sede della nostra redazione si trova Vairano Scalo, Italia Il sito web e' curato da Staffiero Alessandro.