Ultim'ora
La scuola elementare di Piedimonte Massicano. Nel riquadro il dirigente Aliperti

SESSA AURUNCA – Elementari di Piedimonte Massicano, lavori già sospesi e alunni senza mensa

SESSA AURUNCA (Matilde Crolla) – I lavori avviati dal dirigente dell’ufficio tecnico del Comune di Sessa Aurunca, Raffaele Aliperti, nella scuola elementare di Piedimonte Massicano, sono stati già sospesi. Solo momentaneamente, ma con grande rammarico dei genitori. Infatti, gli alunni della prima elementare hanno potuto fare rientro in classe e l’atrio è nuovamente libero, ma la mensa sarà sospesa ancora per un po’. Nei giorni scorsi proprio il dirigente Aliperti, che da una settimana è a capo anche dell’ufficio Ambiente dopo le dimissioni di Pasquale Sarao, ha effettuato un sopralluogo presso la struttura della frazione di Piedimonte Massicano. Nell’occasione ha incontrato anche una delegazione di mamme alle quali ha garantito che quanto prima la struttura ritornerà ad essere agibile a tutti gli effetti. Ma sui tempi ha preferito non sbilanciarsi. Al momento al piano superiore sono ancora in corso degli interventi di messa in sicurezza, visto che l’acquazzone della scorsa settimana aveva fatto registrare nuovamente infiltrazioni di acqua all’interno dei locali. Dunque, i bambini di prima elementare da qualche giorno dall’atrio, dove da settimane seguivano le lezioni, hanno occupato una stanza uso ufficio al piano terra, mentre dal piano superiore hanno spostato i bambini della 1 A, suscitando lamentele delle mamme, e ‘piazzato’ i bambini della seconda. Ma le classi presenti al piano superiore servono per la mensa e tra l’altro sono ancora piene d’acqua. Ecco il motivo per il quale al momento il servizio di refettorio non è attivo e dunque anche il tempo pieno non potrà entrare in vigore. Le mamme sono rammaricate per la situazione che non trova al momento un risvolto positivo ed immediato, nonostante il dirigente Raffaele Aliperti, all’indomani del primo incontro con le stesse, aveva avviato già i primi lavori ed il consigliere Riccardo Zannini col padre Giuseppe si erano fatti carico della problematica. Le mamme, inoltre, si sono dette preoccupate per i loro figli, soprattutto per i bambini di prima elementare: questi continui spostamenti da una classe all’altra potrebbero influire negativamente e provocare in loro un senso di smarrimento.

© Paesenews.it Tutti i diritti riservati, vietata la riproduzione senza preavviso. Tutti i contenuti sotto forma di banner sono pubblicità.
© Paesenews.it Tutti i diritti riservati, vietata la riproduzione senza preavviso.

Guarda anche

Mondragone – Auto contro moto, giovane ferito

Mondragone – L’ennesimo sinistro stradale è avvenuto pochi minuti fa lungo via Crocelle. Sono stati …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *