Ultim'ora

CASTEL VOLTURNO – Finanziamento illecito al partito, Rita Di Giunta sotto torchio

CASTEL VOLTURNO – Quattro ore e’ durato l’interrogatorio di Rita di Giunta dinanzi al Giudice per le indagini Preliminari del Tribunale di Santa Maria Capua Vetere, il dott. Giovanni Caparco alla presenza del Pubblico Ministero che conduce le indagini, la dott.ssa Gerardina Cozzolina. La dott.ssa Rita Di Giunta, ex tesoriera di  Campania Futura ed attuale Presidente in carica di Terra di Lavoro, assistita dagli avvocati Raffaele Gaetano Crisileo e Mario Griffo, ha risposto a tutte le domande del Giudice, del PM e dei difensori sostenendo che non era a conoscenza dei dinamiche di Pasquale De Lucia, vice presidente della Provincia di Caserta e sindaco del Comune di San Felice a Cancello. Rita Di Giunta, agli arresti domiciliari, ha negato ogni suo coinvolgimento in operazioni illecite per finanziare il partito politico cui apparteneva ed ha detto che e’ la prima volta, nella sua lunga militanza politica ed istituzionale ( circa venti anni- e’ stata anche consigliere ed assessore al Comune di Castel Volturno )  a trovarsi imbrigliata nelle maglie della giustizia ma ha sostenuto la propria estraneita’ alle accuse dei due finanziamenti ai partiti sia quello  di mille euro che quello  di duemilaecinquecento euro che avrebbe fatto introitare nelle casse di Campania Futura. I suoi difensori, avvocati Crisileo e Griffo soddisfatti dei chiarimenti e delle giustificazioni fornite dalla indagata Rita Di Giunta – Presidente di Terra di Lavoro – ed hanno fatto ricorso al Riesame ( in attesa di udienza da fissare ).

Guarda anche

Piana di Monte Verna – I 40 di professione della dott.ssa Castellano

La dott.ssa Maria Carmela Castellano festeggia oggi i 40 anni di laurea e di professione …