Ultim'ora
La locandina dell'evento culturale

CELLOLE – ‘Memoriae Manent’, incontro di arte e cultura tra letterati alla biblioteca comunale

Tempo di lettura stimato: < 1 minuto

CELLOLE (Matilde Crolla) – Cultura e religione in occasione del 4 ottobre, giornata in cui il Bel Paese festeggia il suo santo Patrono: san Francesco. Il Centro Promozione Culturale ‘Sapere’ ha, infatti, organizzato per martedì prossimo con inizio alle ore 19 presso la biblioteca comunale di piazza Compasso ‘Memoriae Manent’, un incontro culturale dedicato alla lettura e commento del ‘Canticus Creaturarum et Enciclica Laudato sì’ di San Francesco di Assisi e di Papa Francesco a cura della professoressa Loredana Manfredi e don Lorenzo Langella. Si discuterà poi della ‘storia’ affrontando l’argomento dedicato all’autonomia e sviluppo di Cellole. Interverranno a tal proposito il professore Sigismondo Sorgente, il commercialista Valerio Mozzillo ed il professore Pasquale Stanziale. La serata proseguirà affrontando ‘questioni di letteratura’ con il professore Francesco Gamigliano con ‘Amicizia, amore e morte nelle opere di Publius Vergilius Maro e Dante Alighieri’. Infine, sarà toccata anche l’arte con l’esposizione delle opere ‘Napoli racconta…Pulcinella’ di Giuseppe Imperatore. Tutta la serata culturale sarà accompagnata dalle note di Johann Sebastian Bach eseguite dalla violinista Floriana Maria Knowles.

image_pdfGenera pdfimage_printStampa articolo

Guarda anche

Capua – “Sinfonia Cromatica”, la personale di Minopoli al Museo Campano (il video)

Tempo di lettura stimato: < 1 minuto Capua – E’ stata inaugurata lo scorso venerdì, 16 luglio 2021, presso il Museo Provinciale di Capua …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Protezione anti-spam Scrivi il risultato dell'operazione: Tempo scaduto! Ricarica

Noi siamo Paesenews Giornale online magazine di terra di lavoro Siamo presenti su Facebook: la sede della nostra redazione si trova Vairano Scalo, Italia Il sito web e' curato da Staffiero Alessandro.