Ultim'ora

CASERTA / NAPOLI – Ambiente, il M5S non riesce a trovare l’equilibrio con se stesso. La solita politica delle chiacchiere

Tempo di lettura stimato: < 1 minuto

CASERTA / NAPOLI – Ambiente, il Movimento 5 Stelle, non riesce a trovare l’equilibrio con se stesso. Come nel manuale della peggiore politica riesce a dire tutto e subito dopo il contrario di tutto. Non un filo logico sembra unire l’azione del movimento, ma semplicemente la convenienza del momento capace di accumulare voti. Come la vecchia politica e i vecchi politicanti. Nulla di più, nulla di meno. Non appare certamente questo il modo di portare rinnovamento in un Paese dove la politica pensa troppo ai propri interessi invece che all’interesse della collettività.
Alla politica, negli ultimi anni è mancarto il coraggio di fare scelte precise, anche quelle impopolari, ma necessarie per sanare alcuni problemi. Nel caso dei rifiuti, ad esempio, il M5S si oppone a tutti gli impianti in progetto. Cavalca la protesta, si schiera con le minoranze rumorose che spesso riescono a ritardare se non addirittura bloccare la costruzione di impianti.
Su questa linea, nelle scorse settimane il Movimento 5 Stelle della Campania si è schierato contro la costruzione dei diversi impianti per il trattamento dei rifiuti. Oggi, nel solito comunicato stampa quotidiano, invece, i grillini alzano la voce contro la Terra dei fuochi e contro i roghi che ogni giorno bruciano tonnellate di rifiuti. Valeria Ciarambino firma  una mozione depositata in Consiglio regionale denominata ‘Rafforzamento delle azioni regionali per la terra dei fuochi’.
Incredibile, prima si oppongono agli impianti, poi si lamentano per l’abbandono di rifiuti.  La domanda sorge spontanea: ma senza impianti come si fa una corretta gestione dei  rifiuti? Esiste una soluzione magica? Se non esiste allora la politica deve decidersi e mostrarsi matura. Le chiacchiere se portano qualche voto non risolvono certamente i problemi. Anzi.

Guarda anche

DRAGONI / MILANO – 40 ANNI DALLA SCOMPARSA DI CARLO BUONANTUONO, IL COMUNE DI MILANO RICORDA L’AGENTE UCCISO DAI TERRORISTI DEL NAR

Tempo di lettura stimato: < 1 minuto DRAGONI / MILANO – Il comune di Milano, mediante una manifestazione commemorativa, ha ricordato il …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Protezione anti-spam Scrivi il risultato dell'operazione: Tempo scaduto! Ricarica

Noi siamo Paesenews Giornale online magazine di terra di lavoro Siamo presenti su Facebook: la sede della nostra redazione si trova Vairano Scalo, Italia Il sito web e' curato da Staffiero Alessandro.