Ultim'ora

PIEDIMONTE MATESE – Gal Alto Casertano, la giunta dà il via libera alla strategia di sviluppo locale

Tempo di lettura stimato: 2 minuti

PIEDIMONTE MATESE – Il Comune di Piedimonte Matese ha condiviso la Strategia di Sviluppo Locale (SSL) elaborata dal Gal Alto Casertano per la programmazione 2014-2020 da attuare sul territorio di sua competenza. Con la delibera n.151 del 11/08/2016 la Giunta ha dato il via libera alla condivisione dello strumento programmatico con il quale il Gruppo di Azione Locale partecipa al bando regionale di selezione dei Gal; un atto deliberativo, quello della Giunta, previsto dallo stesso bando regionale come condizione indispensabile da parte di tutti i 48 comuni altocasertani. La Giunta ha dunque ritenuto valida la Strategia elaborata nei mesi scorsi dal Gal sulla base di tutta una serie di analisi dei punti di forza e debolezza, dei fabbisogni e necessità del territorio. Ci si è occupati di analizzare i vari fattori che determinano la qualità della vita: popolazione residente, rete di infrastrutture, lavoro e disoccupazione, contesti storici e ambientali, la gestione dei rifiuti, lo stato dell’economia e dell’agricoltura; dati che hanno permesso di tracciare un profilo del territorio (studiato già dai primi anni 90 dal Gal) utile alla progettazione di azioni da realizzare con l’intervento degli enti locali. Obiettivo principale, la crescita intelligente, sostenibile ed inclusiva del territorio per giungere alla creazione di piano di sviluppo integrato che metta a sistema le peculiarità dei luoghi. E dunque tra le azioni previste ci sono la valorizzazione e la tutela del patrimonio naturalistico, storico e culturale, supporto alle filiere agroalimentari e forestali, ma anche salvaguardia delle biodiversità e azioni che contribuiscano al miglioramento della qualità della vita. Quattro gruppi di azioni pensate per intervenire sui vari aspetti che caratterizzano le potenzialità, e con esse le debolezze, dei 48 centri dell’Alto Casertano. Fini pienamente condivisi dall’amministrazione comunale guidata da Vincenzo Cappello, tra gli attori del territorio coinvolti nelle fasi di raccolta dati predisposte dal Gal, visto che l’ascolto del territorio è stato un momento centrale per la redazione della Strategia, realizzatasi attraverso vari incontri, tra cui anche a Piedimonte Matese. Il formale atto di condivisione dei Comuni va a chiudere così la fase di programmazione e progettazione della SSL, prima di conoscere i risultati della candidatura del Gal al bando regionale.

 

Guarda anche

Napoli / Svizzera – Libro “Uno Svizzero Napoletano”: l’orgoglio di un’azienda italiana

Tempo di lettura stimato: 2 minuti Napoli / Svizzera – “Uno svizzero napoletano. L’orgoglio di una grande azienda italiana” è il …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Protezione anti-spam Scrivi il risultato dell'operazione: Tempo scaduto! Ricarica

Noi siamo Paesenews Giornale online magazine di terra di lavoro Siamo presenti su Facebook: la sede della nostra redazione si trova Vairano Scalo, Italia Il sito web e' curato da Staffiero Alessandro.