Ultim'ora

VAIRANO PATENORA – Municipio, Il PD assicura: condividiamo l’azione dell’amministrazione

Tempo di lettura stimato: 3 minuti

VAIRANO PATENORA (comunicato stampa)  – Il Circolo di Vairano Pd comprende lo stato di disagio di tante famiglie e la rabbia diffusa che la crisi sociale ed economica ha creato anche a Vairano, ma proprio per questo non si fa intimidire da campagne diffamatorie che hanno il solo scopo di alimentare paure tra i cittadini attraverso ingiurie ed illazioni. Una enorme situazione debitoria del passato ha pesato e vincolato l’attività amministrativa rispetto alla qualità di servizi e degli interventi urgenti, ma questo appartiene all’onestà di coloro che comprendono i vincoli del bilancio nell’amministrazione locale. Siamo ben consapevoli che con l’approvazione del Piano Urbanistico Comunale è stata aperta una prospettiva concreta di rilancio e sviluppo delle attività commerciali e produttive di Vairano. Accogliendo le numerose osservazioni di natura legittima e perseguibile, depositata agli atti del comune, è stata dimostrata piena trasparenza nelle scelte avanzate dai cittadini. Ma sappiamo quanto questa trasparenza sia  stata da ostacolo a coloro che intendevano agire nell’opacità e che si opporranno per vanificare il tutto. Il Circolo del Partito Democratico di Vairano ha pienamente condiviso l’azione dell’amministrazione comunale, contribuendo con le proprie osservazioni alla definizione dei criteri e delle strategie che l’attuale Puc offre alle imprese ed ai cittadini per valutare investimenti capaci di dare nuovo slancio economico al nostro territorio. Un lavoro condotto in linea con le procedure amministrative ed urbanistiche e con trasparenza cercando di considerare le istanze dei cittadini e imprese, nonché delle necessità di realizzare un quadro organico di sviluppo tra pubblico e privato.   Rimane ancora l’ultimo tratto amministrativo da percorrere con la trasmissione in provincia per la conformità urbanistica per poi ritornare in consiglio comunale per l’approvazione definitiva, massimo tre mesi. E proprio sui tempi chiediamo al sindaco di seguire con attenzione che siano rispettati per chiudere questo secondo e definitivo passaggio. La dotazione d uno strumento urbanistico, pur considerando che è già operativo in quanto le norme attuative lo rendono vigente ad oggi, consente una pianificazione degli interventi sia per le unità abitative private sia per le attività produttive e commerciali. Il Puc, così come è stato realizzato, ha razionalizzato e riordinato una situazione urbanistica bloccata da circa 18 anni, tracciando linee di sviluppo chiare e offredno concrete opportunità di sviluppo ai cittadini e commercianti di Vairano. Inoltre sono state riodinate diverse strutture urbanistiche che vivevano da decenni in attesa di risposte per autorizzazioni e licenze. Il Pd di Vairano, ha contribuito alla definizione di alcune linee strategiche con le osservazioni presentate al sindaco, in cui: a) Ampio spazio di sviluppo alle attività commerciali; b) Massima tutela ai beni storici e ambientali (tutele del Volturno, delle fontane pubbliche, del lago di Vairano, valorizzazione dei borghi di Vairano e Marzanello, per l’Abbazia della Ferrara, sistemazione del sentiero di accesso all’area archeologica di Monte Sant’Angelo dal circa venti anni sottoposta a vincolo archeologico, ). Proposte concrete che consentono ai cittadini di guardare al Puc come una grande opportunità, facendo di questo strumento urbanistico una occasione per recuperare decenni perduti. Infine, riteniamo necessario intervenire sulla vicenda Limatelle, che in questi ultimi anni è stata mediaticamente e giudiziariamente al centro di diverse polemiche ed esprimiamo la nostra vicinanza alle imprese che insistono nella struttura ed ai circa venti dipendenti che vi lavorano. Al momento sull’azione giudiziaria invocata da privati, il pubblico ministero dope aver effettuati gli accertamenti ha avanzato al gip richiesta di archiviazione, ma alla richiesta del pm, è stata avanzata opposizione contro l’archiviazione. Pertanto in attesa del giudizio finale dei magistrati, valuteremo successivamente con il sindaco quali iniziative avviare per comprendere i veri motivi di un vero e proprio accanimento contro la sua persona e quali eventuali inquietanti fini nascondesse l’azione giudiziaria invocata. Infine, nei prossimi giorni valuteremo ed interverremo sulla incresciosa vicenda di “Tuttosport”, chiarendo tutti gli aspetti che sono stati taciuti e quali nuovi minacciosi scenari vengono evocati.

 

Guarda anche

Piedimonte Matese – Furti al cimitero, sfondano il finestrino e portano via la borsa

Tempo di lettura stimato: < 1 minuto Piedimonte Matese – Ancora un furto nel piazzale del cimitero del capoluogo del Matese. I …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Protezione anti-spam Scrivi il risultato dell'operazione: Tempo scaduto! Ricarica

Noi siamo Paesenews Giornale online magazine di terra di lavoro Siamo presenti su Facebook: la sede della nostra redazione si trova Vairano Scalo, Italia Il sito web e' curato da Staffiero Alessandro.