Ultim'ora

*** Esclusiva *** DRAGONI / ALVIGNANO – Di Costanzo sfida il comitato pro ponte, durissimi attacchi al presidente (il video)

Tempo di lettura stimato: < 1 minuto

*** Esclusiva *** Dragoni / Alvignano – Il presidente della provincia di Caserta, Angelo Di Costanzo, sfida i manifestanti che questa mattina hanno presidiato ponte Margherita di Dragoni. Il numero uno di corso Trieste è giunto sul ponte nell’auto dei carabinieri della compagnia del Matese che hanno garantito la sicurezza e l’ordine pubblico.  Di Costanzo, senza dubbio, ha avuto coraggio ad affrontare i manifestanti, quasi tutti titolari di imprese e aziende che dopo la chiusura del ponte stanno soffrendo terribilmente. Alcune hanno già chiuso.  Imprenditori, residenti e semplici cittadini sono disperati, attaccano Di Costanzo, urlano la loro disperazione e le loro ragioni. Intere famiglie rischiano il loro futuro. DI Costanzo ha ribattuto colpo su colpo, senza esitare e senza arretrare. Alla fine, però, quelli del comitato non sono rimasti soddisfatto e annunciano ulteriori azioni di protesta.

Ecco il video dello scontro fra Di Costanzo e i manifestanti

 

Guarda anche

Marcianise / Caserta – Movida violenta, 5 giovani condannati: 6 anni “fuori dai locali”

Tempo di lettura stimato: < 1 minuto Marcianise / Caserta – Il Questore della Provincia di Caserta  ha emesso cinque provvedimenti di …

3 commenti

  1. Pressapochismo ed improvvisazione: queste sono le linee guide di una politica vuota ed autoreferenziale che invece di essere al servizio della popolazione ne diventa il primo limite allo sviluppo.
    Il “te ddongo cient punti” ed il “pecchè amma passà nu vajo” non sono nient’altro che la dimostrazione della totale assenza di idee e di voglia di portare progresso ad una realtà già martoriata e geograficamente in posizione sfavorevole per qualsiasi discorso imprenditoriale che vada oltre i confini dell’Alto Casertano.

    L’arteria principale chiusa da mesi, gli imprenditori e gli artigiani messi in ginocchio per l’isolamento e per le difficili soluzioni logistiche alternative; querelle che va avanti tra tecnici, Provincia ed amministratori locali con l’unico scopo di non muovere nulla per “non passare il guaio”.

    Amo la mia terra, per nulla chi l’amministra.

    Riprendiamoci ciò che è nostro!

  2. Un consiglio per il Comitato: visto che sono state fatte le prove dei materiali, chiedete i certificati che lo attestino ed in più il piano di indagini per capire in quali punti sono state fatte per poi chiedere un sopralluogo in contraddittorio e verificarne la veridicità e soprattutto se possono essere considerate significative per definire la struttura interamente inagibile.

  3. Nicola Pacelli

    La prova di carico si può fare senza pericolo per alcuno! Usando cassoni d’acqua che vengono riempiti gradualmente senza alcun personale sul ponte.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Protezione anti-spam Scrivi il risultato dell'operazione: Tempo scaduto! Ricarica

Noi siamo Paesenews Giornale online magazine di terra di lavoro Siamo presenti su Facebook: la sede della nostra redazione si trova Vairano Scalo, Italia Il sito web e' curato da Staffiero Alessandro.